Eco come Ecologico ed Economico. Così nasce il primo trawler di Cranchi

Eco come Ecologico ed Economico. Così nasce il primo trawler di Cranchi

Si chiama Eco Trawler 52 Long Distance il primo modello con cui Cranchi debutta nel segmento dei semiplananti.
Che i trawler e, più in generale, le barche “long distance” ispirate alle navette classiche, stiano tornando di grande attualità è riscontrato già da un paio d’anni. L’ampliamento dell’offerta di questo tipo di barche, insieme al loro minor impatto ambientale e anche a un certo risparmio di carburante, ha creato il fenomeno dello “slow yachting” che non poteva sfuggire a Cranchi.

Così, il 2014 diventa per il cantiere l’anno dell’approdo in questa sfera di mercato. Ed ecco una barca che non mette addosso la fretta di arrivare, ma anzi, invoglia a prolungare la navigazione.

Del resto un 17 metri che sfrutta molto anche la verticalità dei volumi interni, può regalare ambienti talmente piacevoli che si può non sentire la necessità di sbarcare subito.  In ogni caso, la carena semiplanante, a cui sono abbinati i pod Volvo Ips progettati apposta per questo tipo di carene, all’occorrenza può sempre offrire velocità più sostenute rispetto ai classici trawler dislocanti.

In più, i Volvo Ips, con la loro posizione arretrata fino allo specchio di poppa, liberano spazio da sfruttare per l’area abitabile sottocoperta, che qui si articola in tre cabine, di cui le due matrimoniali appaiono di dimensioni decisamente ampie.

  • Lung. f.t. 17 m;
  • lung. scafo 15 m;
  • larg. 4,95 m;
  • disl. 18,2 t;
  • carb. 2700 l;
  • acqua 810 l;
  • mot. 2×435 cv.

Notizie correlate

One Response

Lascia un commento

Trackbacks/Pingbacks

  1. Eco come Ecologico ed Economico. Così na | BOATMAG

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.