Cancelli Akes 700, su misura per la Svizzera

Cancelli Akes 700 nasce da una precisa richiesta di un cliente svizzero che aveva dei limiti dimensionali, oltre che idee molto chiare, sulla propria barca dei sogni e la Carpenteria Nautica Cesare Cancelli le ha realizzate in alluminio in pochi mesi.

Quando ero andato a visitare la “carpenteria nautica in alluminio” di Cesare Cancelli questa primavera,  il Cancelli Akes 700 era solo un disegno e un’offerta per un cliente svizzero che aveva un limite di larghezza di 2 metri per il proprio ormeggio, oltre a una serie di idee molto originali sull’allestimento della barca dei suoi sogni. Così il progettista degli Akes, l’ingegnere sardo Alessandro Chessa, aveva sviluppato un progetto specifico che, partendo dalle linee di carena degli Akes 19 e 25, si adattasse ai limiti dimensionali richiesti sul lago svizzero dove la barca doveva navigare e, contemporaneamente, rispondesse alle esigenze di allestimento del futuro armatore, anche lui ingegnere, che voleva una barca per viverci a bordo con la moglie e i due figli piccoli. Quindi il Cancelli Akes 700 doveva avere una tuga “asciutta” per poter allestire le cuccette dei bambini, una piccola cabina prodiera e un pozzetto sgombro da completare con sedute mobili, il tutto in 7 metri di lunghezza.

Cancelli-Akes-700_4

Già in Svizzera

A pochi mesi di distanza, definiti rapidamente tutti i particolari, la barca è stata realizzata di gran carriera per permettere di vararla in tempo per godersi ancora buona parte dell’estate. Così Il Cancelli Akes 700 adesso è già in Svizzera, dove è stato dotato di un fuoribordo Mercury da 115 cv, potenza più che sufficiente (la massimo è 150 cv) per farlo volare a oltre 30 nodi con consumi minimi, infatti grazie alla costruzione di alluminio e nonostante le imponenti sovrastrutture la barca pesa solo 800 kg.
La portata da omologazione CE è per sette persone e la tuga è stata pensata anche per garantire l’utilizzo della barca su tutto l’arco dell’anno, quindi è possibile chiuderla completamente con una serie di tendalini. Quanto alla costruzione è stata realizzata con lega di alluminio marino 5083 H111 dello di spessore 4 mm per le murate e le strutture e 12 mm in carena.

Cancelli-Akes-700_3

Il Cancelli Akes 700 è l’ennesima conferma che con l’alluminio, materiale troppo spesso trascurato nella nautica, si possono realizzare barche su misura e dare forma e vita a un progetto in pochi mesi. Poi dei vantaggi in termini di durata, risparmi nei consumi (per i pesi contenuti) e robustezza, oltre alla totale riciclabilità (che magari non è presa subito in considerazione quando si ordina una barca nuova) si potrà goderne durante l’uso.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.