Sessa 40 Fly, il lato chic dello yacht

Sessa 40 Fly, il lato chic dello yacht

Un 40 piedi è già di per sé una barca importante in cui prestigio ed eleganza sono la norma, ma il Sessa 40 Fly, per i suoi spazi a bordo e per il décor degli ambienti, dimostra di avere quel piglio in più che lo rendono uno yacht davvero chic.

Già guardando il fly si nota che non manca proprio niente: la plancia è a dritta con una dotazione di strumenti da non far sentire la necessità di sbirciare quella sottocoperta.

E gli interni non sono meno curati: da poppa, a sinistra è allestito un mobile ricco di soluzioni di stivaggio, mentre a dritta si sviluppa la dinette ben dimensionata in un comodo divano a L. A pruavia, la plancia unisce la razionalità di quella sul fly a un design molto accattivante. Solo tre gradini introducono al ponte inferiore dove a dritta trova posto la cucina mentre la zona notte è composta da due cabine sviluppate nel solco della tradizione per quanto riguarda il loro layout, e risultano ben dimensionate e molto curate nell’arredo: quella di prua ha il classico letto doppio al centro, mentre quella centrale ha due letti singoli. I due bagni sono molto simili nella disposizione e quasi uguali nelle dimensioni, entrambi hanno il box doccia separato.

Il Sessa 40 Fly messo alla prova
Nella prova riportata sul numero di BoatMag di ottobre, la progressione si mostra ottima nonostante il mare mosso: le velocità sono pressoché identiche a quelle registrate dal cantiere con mare calmo, meno di un nodo di scarto alla massima (27,8 contro 28,4 con mare calmo) con un morbido passaggio sull’onda senza mai “picchiare” violentemente. La planata minima è tenuta a 2100 giri/min e 12 nodi, con un consumo di poco più di 40 litri/ora, mentre quella di crociera, indicata dal cantiere in 22 nodi, è raggiunta a circa 3000 giri/min con un consumo di circa 85 litri/ora.

Il Sessa 40 Fly in cifre

  • Lunghezza f.t. 12,60;
  • larghezza 3,90 m;
  • dislocamento 10,5 t;
  • serbatoio carburante 890 l;
  • acqua 360 l;
  • motori 2×300 cv Volvo Penta IPS 400.

Notizie correlate

One Response

Lascia un commento

Trackbacks/Pingbacks

  1. Test – Sessa 40 Fly, il lato chic dello | BOATMAG

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.