Frauscher 858 Fantom Air, l’eleganza corre a 46 nodi su una barca en plein air

Il nuovo Frauscher 858 Fantom Air è la nuovissima versione senza la pontatura prodiera, che mantiene l’eleganza delle linee e, soprattutto, le doti marine di un bolide da 46 nodi.

Dopo la versione con il classico ponte prodiero, ecco quella Air tutta aperta. Come già fatto con successo con il 1017GT e Lido (leggi la prova comparativa di BoatMag), anche per il Frauscher 858 Fantom Air viene ripetuta la medesima scelta progettuale (per altro già vista con altri modelli) di riproporre la stessa barca in versione pontata, quindi con cabina, oppure totalmente aperta, individuandole con le sigle Lido o Air, in questo caso Air. Il risultato è stilisticamente ineccepibile, a conferma che in Frauscher hanno trovato una vena progettuale e creativa inesauribile, come sentenziato anche dalla vittoria nel Concorso di Eleganza che si è disputato durante le giornate del Cannes Yachting Festival. Il regolamento prevedeva la presentazione di un equipaggio in tenuta elegante, in stile con l’imbarcazione e il Frauscher 858 Fantom Air ha vinto nella categoria fino ai 12 metri.

Frauscher 858 Fantom Air, il test

Il meteo a Cannes non sembra voler valorizzare l’eleganza del Frauscher 858 Fantom Air ma piuttosto le doti marine. Meglio così penso, la bellezza delle linee e di tutto l’insieme li avevo già apprezzati in banchina, ma adesso si tratta di navigare. È con me Mauro Feltrinelli (nella foto di apertura), importatore italiano che ha avuto un ruolo determinante nell’evoluzione del costruttore austriaco, che ha da sempre nel suo cantiere nautico, a Gargnano sul lago di Garda, un importante riferimento.

Mare mosso, peggiorato ulteriormente dalle scie delle tante barche in prova fuori dal porto di Cannes nei giorni della fiera. Condizione peggiore non è immaginabile, a cui si aggiunge una barca totalmente aperta, quindi con poche possibilità di riparo dagli spruzzi. Timore che non poteva essere più infondato, il Frauscher 858 Fantom Air “vola” letteralmente sulle onde con impatti ridotti veramente al minimo e soprattutto garantendo agli occupanti una navigazione assolutamente asciutta. Azzardo e mi metto a sedere a prua per verificare se l’assetto possa risentirne: ennesima conferma, la barca naviga perfettamente in linea e la navigazione prosegue tranquilla, compatibilmente con il mare che è davvero scorbutico.

La barca è motorizzata con un V8 MerCruiser a benzina di 430 cv, la massima tra quelle offerte dal cantiere, ma un’elica da 19” penalizza un po’ le prestazioni velocistiche. Mauro Feltrinelli mi dice di aver perso almeno 5 nodi (come se i 46 nodi toccati fossero pochi…) ma di avere più accelerazione. Presto detto e il cronometro si ferma a 3,9” per la planata e in 9” siamo a 30 nodi, non c’è dubbio: l’accelerazione è di quelle da sportiva di classe. Pensiamo un po’ anche al budget e allora verifico che la planata minima è tenuta a circa 2 mila giri e 10 nodi consumando 30 l/h.

Anche al timone tutti i miei sforzi di mettere in difficoltà il Frauscher 858 Fantom Air si rilevano vani, la barca naviga sicura in tutte le condizioni e affrontando il mare da tutte le direzioni. Una bella sicurezza non solo per gli “smanettoni”, che forse non ne hanno bisogno, ma soprattutto per i neofiti che sanno di poter provare l’ebbrezza degli oltre 40 nodi in tutta sicurezza.

Frauscher 858 Fantom Air in quattro plus

  • Detto delle doti in navigazione, quello che più piace del Frauscher 858 Fantom Air è proprio il fatto che non ci si è limitati a togliere la tuga e mettere una dinette aperta, ma tutto è stato studiato per interpretare al meglio la formula “open”, Air o Lido che sia. Quindi una barca con una personalità propria e uno studio dei particolari che nel nuovo corso del cantiere austriaco ha raggiunto livelli assoluti.

 

  • La vista aerea che pubblichiamo è il miglior biglietto da visita del Frauscher 858 Fantom Air perché esalta la fruibilità degli spazi. Dalla ben dimensionata plancetta poppiera, al passaggio centrale tra i due prendisole, fino alla plancia centrale, per poi proseguire verso la dinette prodiera che lascia comunque spazio a una minipontatura, a prua estrema, per nascondere il verricello dell’ancora, ma anche facilitare l’accesso da prua.
  • Dire che si tratta di una barca da crociera diurna è affermare una ovvietà, ma è il comfort anche nella navigazione sul breve che conquista di questa barca. Per esempio, i due tendalini possono essere aperti in pochi secondi per riparare i passeggeri dal sole, ma se piove è anche disponibile uno “spray hood” per proteggersi dalla pioggia, perché dagli spruzzi in navigazione, anche con le più impegnative, abbiamo visto che non serve. E poi, quando non ce n’è bisogno, scompaiono altrettanto rapidamente dietro e sotto gli schienali.

  • Una menzione particolare merita la plancia dove gli orologi analogici sono un omaggio all’eleganza, anche se il monitor Garmin interfacciato con il motore garantisce tutta la precisione del digitale. Sempre della plancia, mi piace il tientibene di inox lucido che corre su tutta la larghezza, comodo e pratico soprattutto per il codriver, mentre il parabrezza profilato non ripara granché dal vento, ma se non c’è un po’ d’aria, che gusto c’è a volare a 40 nodi?

I numeri del Frauscher 858 Fantom Air

  • Lunghezza ft ……………………… m 8,67
  • Larghezza ………………………… m 2,49
  • Dislocamento …………………… da kg 2.500
  • Motorizzazione ………………… MerCruiser V8 8.2L 430 cv
  • Serbatoio carburante …………… l 370
  • Serbatoio acqua ………………… l 32
  • Portata persone ………………… 9
  • Design ………………………… Kiska, Thomas Gerzer
  • Progetto ……………………… Harry Miesbauer
  • Sviluppo ……………………… Thomas Gerzer

Prestazioni

  • 600 giri …………… 3,5 nodi ……… 6,5 l/h ……… 62 db
  • 1000 giri ………… 4,6 nodi ……… 9,7 l/h ……… 64 db
  • 1500 giri ………… 7,1 nodi ……… 16 l/h ……… 69 db
  • 2000 giri ………… 9,5 nodi ……… 25 l/h ……… 71 db
  • 2500 giri ………… 16 nodi ……… 33 l/h ……… 77 db
  • 3000 giri ………… 23 nodi ……… 44 l/h ……… 79 db
  • 3500 giri ………… 29 nodi ……… 62 l/h ……… 82 db
  • 4000 giri ………… 35 nodi ……… 88 l/h ……… 82 db
  • 4500 giri ………… 41 nodi ……… 116 l/h ……… 84 db
  • 5000 giri ………… 46 nodi ……… 147 l/h ……… 86 db

Condizioni della prova

  • Mare mosso, carena pulita, carburante 300 l, acqua 30 l, equipaggio 3 persone

Prezzo (Iva esclusa)

  • MerCruiser V8 6.2L 350 cv ……………………… 202.861 euro
  • MerCruiser V8 8.2L 430 cv ……………………… 219.087 euro
  • Volvo Penta D4 300 cv Diesel …………………… 235.191 euro

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2017 BoatMag. All Rights Reserved.