Comitti Isola 33, il fascino vintage arriva anche sui fisherman

Comitti ci ha da sempre abituato alle forme sinuose dei suoi fascinosi motoscafi in stile vintage. Quest’anno il cantiere comasco ha però dato un guizzo inaspettato proponendo il nuovo Comitti Isola 33, che mantiene l’individualità stilistica del cantiere, ma su una barca questa volta d’ispirazione fisherman!

Di barche da pesca ne sono pieni i mari, ma quante sono quelle che esprimono anche fascino e classe? Il fisherman open center consolle, proprio per la sua tipologia, deve essere una barca pratica, spoglia di elementi estetici ma ricca di dotazioni tecniche utili a tutti i livelli di pesca.

Comitti però ha voluto dare la sua interpretazione personale e farla diventare una barca votata al relax e alla bella atmosfera rilassante sia per la mente sia per gli occhi che, dovunque si puntino, passano sempre su belle immagini.

Nei suoi 9,90 m,
l’Isola 33
propone un
pozzetto
ben fruibile
su tutta la sua
superficie e uno
spazio interno
rifinito con
molta eleganza

Il pozzetto è allestito con ben due dinette, una a prua, con il tavolo al centro di un divano a V, l’altra a poppa, con due divani contrapposti e il tavolo nel mezzo.

L’equipaggiamento con due motori fuoribordo non sacrifica in alcun modo la disponibilità di un esteso prendisole poppiero, che si può ottenere semplicemente abbattendo gli schienali dei due divani contrapposti che compongono la dinette. Stessa soluzione anche a prua, dove il tavolo fa da supporto per la creazione di un altro solarium.

 .           

 .           

La conformazione walkaround del pozzetto mette al centro una bellissima console, molto curata esteticamente e altrettanto ben studiata nella disposizione degli strumenti, che lasciano spazio anche a due display, che in questo caso sono due Raymarine Axiom (leggi la nostra prova) di ultimissima generazione. Il pilota inoltre non è mai solo (a meno che non lo desideri), perché il suo sedile, o meglio, la sua poltrona, è affiancata da altre due copilota.

Proprio dietro alle poltrone di guida si estende per la stessa larghezza il mobile cucina a scomparsa, con il top in teak e il logo Comitti al centro, che dà quel tocco in più alla piacevolezza estetica. Il mobile è allestito di serie con un lavello e un frigorifero da 46 litri, in optional si può avere il fornello con due fuochi a gas e un ulteriore frigo da 46 litri.

 .           

Sempre in optional si può montare il tendalino in tessuto montato su una struttura fissa in acciaio, per la verità non bellissima, magari un T-Top in vetroresina con tettuccio apribile potrebbe essere un’alternativa esteticamente migliore, anche se aumenta un po’ il peso. Ma naturalmente è questione di gusti.

Il bello di questa barca è anche nelle aree nascoste, come appunto la piccola cabina ricavata sotto la consolle di comando a cui si accede attraverso un’apertura ad azionamento elettroidraulico (di serie). Qui si trova un vano totalmente rivestito in legno chiaro con wc a scomparsa e lavello in cristallo e un adeguato spazio per muoversi quando lo si utilizza come spogliatoio.

Sul fronte delle performance, il nuovo Comitti Isola 33 monta due motori fuoribordo in un range che va da 2×250 cv a 2×400 cv, ma se si pensa che con due Mercury Verado da 300 cavalli (leggi il nostro confronto fra i Verado 300 e i 350 cv) il cantiere ha registrato una velocità massima di 44 nodi, si può dire tranquillamente che anche se non si opta per il top della potenza, la barca regala ugualmente prestazioni esaltanti.

I numeri del nuovo Comitti Isola 33

Caratteristica Valore
Lunghezza f.t. 9.90 m
Larghezza 2.99 m
Immersione scafo 0.70 m
Dislocamento a vuoto 3.500 kg
Motorizzazione FB da 2×250 a 2×400 cv
Serbatoio carburante 800 l
Serbatoio acqua 100 l
Portata persone 12

Guarda anche le altre barche nel sito ufficiale del cantiere Comitti.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2017 BoatMag. All Rights Reserved.