È di Andrea Bocelli il terzo Gamma 20 costruito ad hoc: si chiama Libertas

Che Andrea Bocelli fosse un grande appassionato di nautica non è un mistero. Dopo aver posseduto barche anche più grandi e veloci, questa volta ha scelto un 22 metri dislocante: il Gamma 20 e lo ha chiamato Libertas.

Andrea Bocelli

“Amo il modo in cui lo spazio è stato organizzato per far si che la nostra grande famiglia allargata possa stare insieme, godendo della vicinanza e dell’intimità, ma allo stesso tempo nel rispetto della privacy di tutti – ha affermato il maestro Bocelli – Uno yacht deve soddisfare precise esigenze ed essere in grado di farci sentire a nostro agio; deve rispettare ed esprimere sia architettonicamente sia tecnicamente le stesse priorità di coloro che ci vivono. Intimità, materiali caldi, sicurezza, bassi livelli di rumorosità e comfort: queste erano le mie esigenze, e sono state completamente soddisfatte. Avevo bisogno di una barca solida, sicura e confortevole, e sono molto soddisfatto della mia scelta di un Gamma 20 ”

Gamma Yachts è un cantiere italiano (con sede nel principato di Monaco) che, in collaborazione con gli olandesi di Vripack, produce navette in acciaio progettate per grandi traversate. In quest’ottica la barca, come ha sottolineato Bocelli, oltre alle caratteristiche tecniche necessarie per poter affrontare le più disparate condizioni meteomarine, deve offrire anche spazi abitativi che risultino sempre confortevoli per tutti gli ospiti e per tutta la permanenza a bordo.

Va da sé che il livello di personalizzazione a questo punto deve essere quasi totale. E Bocelli è intervenuto in maniera importante nelle selte progettuali, ancor di più, fanno sapere dal cantiere, rispetto agli armatori degli altri Gamma 20.

Sul fly, per esempio, ha voluto addirittura un trampolino amovibile su misura da posizionare a poppa per tuffarsi dal punto più alto dello yacht.

Gamma 20 Libertas Salone con piano

All’interno, il cantante lirico ha optato per il layout a quattro cabine, mentre per le finiture ha scelto paratie di rovere satinato con pagliolati in rovere naturale, ma la personalizzazione più evidente è il pianoforte, che non è limitata al semplice posizionamento dello strumento musicale, ma si è dovuta estendere alla creazione di doppi vetri nella tuga, per permettere al musicista di suonarlo isolandosi dall’esterno e di utilizzare le attrezzature di registrazione eliminando gli altri rumori.

Tale risultato deriva dal lavoro dei progettisti di Vripack, che hanno effettuato test approfonditi per garantire la massima corrispondenza tra le caratteristiche del Gamma 20 e le aspettative di un armatore con esigenze per certi versi molto differenti da quelle normalmente espresse dagli altri. Così, hanno lavorato molto su rumori e vibrazioni testandoli con la collaborazione della società olandese Van Cappellan Consultancy, che si è occupata anche dell’isolamento.

Il Gamma 20 è progettato e costruito in Olanda e, grazie al livello di tecnologia raggiunto da Vripack, l’imbarcazione è stata realizzata in soli 10 mesi attraverso un particolare processo di costruzione denominao Smart Kit, che consente non solo di ridurre notevolmente i tempi di produzione, ma anche di offrire una maggiore rigidità, a vantaggio di una riduzione di vibrazioni e rumori.

Lo styling, invece, è ovviamente affidato al cantiere italiano con una soglia di personalizzazione commune solo a quella normalmente garantita sui super e megayacht.

I numeri del Gamma 20 Libertas

Caratteristica Valore
Lunghezza f.t. 22.10 m
Lunghezza scafo 20.20 m
Larghezza 5.90 m
Immersione 1.50 m
Dislocamento a vuoto 63.000 kg
Motorizzazione EB 2×715 cv
Serbatoi carburante 5500 l
Serbatoio acqua 2000 l
Velocità di crociera 14-16 nodi
Autonomia 1270 miglia con 5500 l
Categoria di progettazione A


Vai al sito di Gamma Yacht

Foto dell’imbarcazione: Andrea Muscatello

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.