Rio Yachts vara la Granturismo 56 ed entra nella sfera dei semi-custom

È già partita per Miami la Granturismo 56, l’ultima grande nuova imbarcazione open che, con i suoi 18 metri, si pone al vertice della gamma degli open di Rio Yachts.

Ma la cosa più interessante è che questa barca segna un nuovo orientamento del cantiere verso il mondo semi-custom. È interessante porre attenzione su questa novità, perché abbassa sotto la soglia dei 20 metri la personalizzazione quasi totale tipica dei superyacht.

Così, sulla base del Colorado 54 è stata creata la nuova Granturismo 56 apposta per assecondare le richieste di un importante armatore americano, che ha voluto un modello esclusivo non solo negli arredi e nei colori, ma anche nei layout, nell’impiantistica e nella componentistica. Ecco allora che si è creato un vero e proprio pool di firme d’eccezione per comporre, ognuno per la propria specificità, la barca su misura e, giusto per citarne alcune, fra queste firme c’è  quella di Armani Casa Textile by Rubelli per i tessuti, Antolini per i marmi, Besenzoni per la postazione di guida e Fusion per il potente sistema audio.

Il risultato è quello che vedete nelle foto. Nelle tre cabine sottocoperta e nel salone sul ponte principale, si notano infatti belle soluzioni di design e d’arredo.

Se c’è una cosa che accomuna tutte le barche di Rio Yachts, dalla più piccola alla più grande, dalla più vecchia alla più recente, è la proverbiale capacità di ricavare spazio utile anche nei volumi più angusti. Da ora li potete anche arredare come volete.

 

Caratteristica Valore
Lunghezza f.t. 17.87 m
Larghezza 4.67 m
Immersione 0.80 m
Dislocamento a vuoto 24.200 kg
Motorizzazione EB Cummins 2×715 cv
Serbatoi carburante 3.000 l
Serbatoio acqua 700 l
Portata persone 16


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.