Anteprima 2015: Cranchi e il nuovo Eco Trawler 40-43 LD

Con il nuovo Eco Trawler 40 Long Distance, mutabile in 43 grazie all’introduzione della grande plancetta bagno, il 2015 di Cranchi sarà all’insegna delle navette.

Dopo anni in cui ha presentato novità alla media di quattro barche a stagione, quest’anno Cranchi si concentra su un solo modello, da un lato perché la sua gamma è ancora piuttosto giovane, dall’altro lato perché punta a sviluppare il posizionamento del cantiere in una fascia di mercato molto sensibile in questo periodo, che è quella delle navette semidislocanti, in cui si è inserita l’anno scorso con l’Eco Trawler 53 Long Distance.

Così, il nuovo Eco Trawler 40-43, oltre a farsi notare come barca in sé, avrà anche “l’incombenza” di ampliare la nuova linea di navette modern-classic del cantiere, per offrire al mercato una scelta più ampia, ma soprattutto per dare un modello di ingresso che poi porti auspicabilmente gli armatori alla crescita verso gli esemplari più grandi.

Del resto, lo stile di navigazione offerto da questo tipo di barche, che fa tornare al vero spirito dell’andar per mare, ovvero più lento, più in sintonia con il panorama e, non ultimo, più economico nell’uso, sta rendendo i trawler e le navette semidislocanti molto popolari. E mai nome fu più azzeccato per definire la linea Eco Trawler: Eco, come Ecologici ed Economici.

PIANTA SALONE

A proposito di economia, il nuovo Eco Trawler ha anche una buona capacità di adattamento ai diversi livelli di spesa da parte degli armatori. I prezzi non sono ancora stati ufficializzati, però si può già sapere che l’Eco Trawler 40 avrà un allestimento di base meno ricco del 43 e non avrà la plancetta di poppa, quindi come prezzo di partenza sarà più economico, ma non per questo sarà una barca povera o meno personalizzata, tant’è che l’armatore potrà scegliere fra un layout a due o a tre cabine, mentre per la sala motori avrà tre opzioni a scelta fra una coppia di Volvo Penta Ips da 260, 300 o 330 cv che, a seconda della scelta, potranno portare la barca a una velocità massima stimata fra i 21 e i 23 nodi.

 

PIANTA SOTTOCOPERTA 1 CAMERA E RIPOSTIGLIOPIANTA SOTTOCOPERTA 2 CAMERE

Lo sviluppo della compartimentazione sottocoperta, vede la cabina armatoriale al vertice di prua e quelle per gli ospiti a poppa. In tema di personalizzazione, la scelta del layout a due cabine, apre a un’ulteriore opzione, perché si può scegliere fra il layout con una cabina doppia lungo la murata di dritta e un ampio ripostiglio lungo la murata di sinistra oppure avere una sola grande cabina a tutto baglio con letto posto trasversalmente e allestita anche con un divanetto che, se non fosse per l’accesso esterno al bagno, potrebbe essere la cabina scelta dall’armatore. Più classico invece il layout a tre cabine, che vede quelle per gli ospiti affiancate a poppa.

PIANTA SOTTOCOPERTA 3 CAMERE

Il Cranchi Eco Trawler 40 e 43 LD in cifre

Caratteristica Valore
Lunghezza f.t. 12.37 m / 13.80 m
Lunghezze scafo 11.99 m
Larghezza 4.37 m
Dislocamento 12.000 kg
Motorizzazione EB IPS 2×260 cv
oppure 2×300 cv
oppure 2×330 cv
Serbatoi carburante 2×725 l
Serbatoio acqua 2×270 l
Portata persone 12
Categoria di progettazione B


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.