Otam Yachts, i nuovi yacht semidislocanti di alluminio

Otam Yachts ha avviato la costruzione dello yacht “numero uno” SD 35, yacht disegnato da Tommaso Spadolini e opera prima della nuova gamma semidislocante tutta di alluminio.

Otam SD35

Otam Yachts ha annunciato la vendita della prima unità del nuovo Otam SD 35, imbarcazione totalmente di alluminio della linea di produzione semidislocante. Disegnato da Tommaso Spadolini, il tre ponti di 35,20 metri ha una larghezza di 7,80 metri e sarà costruito per un esperto cliente italiano che era alla ricerca di una nave semicustom di alluminio, da creare su misura per soddisfare le sue esigenze.
Il nuovo SD 35 sarà in grado di accogliere 10 ospiti in cinque cabine con la suite armatoriale sul ponte superiore; inoltre avrà a disposizione una generosa zona equipaggio per sei persone in quattro cabine.

Sfruttando le capacità ingegneristiche del cantiere, affinate nella progettazione e costruzione della linea veloce Millennium, Otam ha progettato insieme al suo partner storico, l’architetto navale Umberto Tagliavini, una carena semidislocante molto efficiente che, dotata anche di stabilizzatori Zero Speed, permetterà all’Otam SD 35 di raggiungere una velocità massima di 22 nodi, ma anche di navigare con un’autonomia di 1000 miglia nautiche a 11 nodi di velocità sotto la spinta di due Cat Acer 32 da 1900 cv l’uno.
La costruzione è già stata avviata nel cantiere di Genova e la consegna è prevista per il 30 giugno 2016.

Visita il sito Otam Yachts

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.