Una nuova gamma per Cantieri Estensi: ecco America 380

Un open con T-top, ovvero diverso da tutto quello che abbiamo visto dal marchio fin’ora. E’ il Cantieri Estensi America 380, e arriva a Cannes.

Una gran bella novità per Cantieri Estensi, non si può negare. Dopo le vicissitudini culminate con il fallimento del 2013 e il successivo passaggio a una nuova proprietà, ora ci sono nuovi modelli, nuovo management e addirittura una terza gamma di prodotto.

Partiamo dal prodotto

Concentriamoci sull’ultimo punto: sta arrivando il Cantieri Estensi America 380, uno yacht open, quindi versatile e sportivo, che promette buone prestazioni e bassi consumi grazie allo studio della carena.
Per il momento non sappiamo molto, ma abbiamo a disposizione un paio di rendering e i principali dati tecnici. Le linee sono pulite e slanciate, con prua poco inclinata, vetrate scure a murata piuttosto aggressive e un bel parabrezza avvolgente sormontato dal T-top. La poppa leggermente arrotondata è un richiamo alle lobster boat e dà spazio a un grande pozzetto con divano o prendisole. La sovrastruttura non appesantisce la linea sopra la tuga, anche se sembra abbastanza alta da dare il giusto spazio al ponte inferiore.

Il quale ospiterà di sicuro la cucina (che a maggior ragione rende necessaria una buona altezza interna), mentre ci sarà la scelta fra due layout: uno mediterraneo con due cabine doppie e bagno, e uno da noi meno popolare con dinette interna e una sola cabina.
I rendering delle planimetrie mostrano motori diversi da quelli dichiarati nelle specifiche, ma sembra indubbio che saranno abbinati a trasmissioni in linea d’asse, non è dato sapere se dirette o con V-drive.

La nuova serie America affianca le attuali gamme Goldstar e Maine, con la prima a rappresentare le aragostiere e la seconda i trawler. Proprio della gamma Maine fa parte il Cantieri Estensi Maine 535 che sarà esposto a Cannes. Una navetta capace di navigare in dislocamento con consumi ridotti ma anche di raggiungere 25 nodi.

Maine 535

Il Cannes Yachting Festival (10-15 Settembre) è anche il momento per l’azienda di introdure il team di International Company Marine (ICM), nuovo distributore mondiale delle imbarcazioni Cantieri Estensi e responsabile degli aspetti logistici e commerciali. Tra i principali obiettivi del nuovo gruppo manageriale vi è il rafforzamento della presenza sul territorio, sia in termini di dealer che di centri assistenza.

Cantieri Estensi 535 Maine, il varo

International Company Marine al Boot di Düsseldorf per presentare una gamma completa di servizi nautici

I numeri di Cantieri Estensi America 380

  • Lunghezza f.t. …………… 11.65 m
  • Lunghezza LH …………… 11.35 m
  • Lunghezza al galleggiamento …………… 970 m
  • Baglio …………… 3.90 m
  • Immersione …………… 1.20 m
  • Dislocamento a vuoto …………… 8 t
  • Dislocamento a pieno carico …………… 10.30 t
  • Riserva carburante …………… 900 l
  • Riserva acqua dolce …………… 400 l
  • Motori …………… Volvo Penta 2×280 cv / 2×370 cv
  • Categoria di progettazione …………… A
  • Passeggeri …………… 10-12-14
  • Concept & Design …………… Zuccheri Yacht Design
  • Restyling & Interior Design …………… Marino Alfani Design

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.