Beneteau Flyer 10, il day cruiser per crociere “extra large”

Il Beneteau Flyer 10 è l’ammiraglia della gamma di open fuoribordo del cantiere francese e non si ferma soltanto al concetto di day cruiser, ma si propone in tutta la sua versatilità che lo rende più crocieristico senza tradire le sue origini di open snello e alla portata di tutti.

La barca mi aspetta ormeggiata all’inglese, ma non avendo un passavanti tradizionale, bensì asimmetrico, salgo a bordo dalla plancetta poppiera. Il passaggio a bordo ha un tragitto obbligato, per cui si procede dalla plancetta di dritta per arrivare in pozzetto. E qui risulta ben pensata la soluzione di mettere l’accesso da poppa a dritta e l’unico passavanti a sinistra, perché in questo modo si garantisce sempre un comodo imbarco da entrambi i lati in caso di ormeggio all’inglese: a dritta dalla plancetta, a sinistra dal passavanti.

Usciamo subito in mare per la prova di questo Beneteua Flyer 10, siamo a Port Ginesta (Barcellona) in una tiepida giornata di fine ottobre e a spingere il Flyer 10 sono due Suzuki DF350A di ultima generazione. A bordo siamo in 3, il carburante è al 50% e non c’è acqua nel serbatoio.


Leggi anche: Suzuki DF350A, più potente e più innovativo


Usciamo dal porto a 650 giri, 2.5 nodi con un consumo di 4.3 litri/ora, ma appena superata la scogliera di Port Ginesta ci attende un’onda corta generata da un vento rafficato al traverso, per cui mi porto subito in planata a 3500 giri, 19.5 nodi e 73.7 lt/h.

Settecento cavalli per un cruiser high performance

I motori sono stranamente più rumorosi di quanto ci ha ben abituati Suzuki, ma nulla di grave, riusciamo a parlare senza difficoltà a bordo. Ciò che influisce maggiormente è il parabrezza inclinato e basso: stando al timone in piedi sono colpito in pieno dal vento.

Abbassando leggermente la manetta e arrivando a 4000 giri metto il Beneteau Flyer 10 al regime di crociera, che si attesta a 25.8 nodi con un consumo di 92 litri orari (3.5 litri/miglio).

La carena tiene molto bene il mare pur sollevando molta acqua ai lati, ma a bordo non abbiamo avuto nessuna difficoltà.

Il nostro Beneteau Flyer 10 è equipaggiato con gli Zipwake e ne ho approfittato per testare la tenuta della carena e le virate sia con questi correttori automatici d’assetto attivi sia spenti. Devo dire che in entrambi casi ho faticato ad avvertire differenze di tenuta, se non nelle virate ad alta velocità in cui l’azione degli Zipwake consente una maggior stabilità riducendo l’inclinazione della barca.


Leggi anche: Dalla Svezia arrivano gli interceptor di Zipwake, e ai flap non ci pensi più


Alla velocità di crociera il rapporto velocità/consumi non è al top per una barca di 10 metri con motori dotati del sistema Lean Burn ( la tecnologia Suzuki che permette di dosare il rapporto tra aria e carburante a velocità costante permettendo di ridurre al minimo i consumi senza perdere in prestazioni), ma bisogna anche tener conto che a bordo abbiamo 700 cavalli.

Il Beneteau Flyer 10 punta infatti a raggiungere il massimo possibile in termini di velocità e per questo necessita appunto di tanta cavalleria, che richiede un certo “nutrtimento”, tant’è che la potenza sfoderata al massimo ha portato il Beneteau Flyer 10 a 42.2 nodi a 6200 giri con trim al 60%, consumando ben 223 litri per ora, mentre con trim neutro si è attestata a 40.4 nodi a 5900 giri, risparmiando 6 litri all’ora.

Una coperta molto ben fruibile e con un prendisole non comune per un 10 metri

In pozzetto il Beneteau Flyer 10 dispone a sinistra di un divano a L che arriva fino a centro barca, con un tavolo al centro regolabile in altezza ma non amovibile. Così si può scegliere se avere un’area living per 7 persone oppure un’unica zona prendisole per rilassarsi sfruttando anche la possibilità di ribaltare gli schienali per avere maggior spazio.

Avrei preferito una soluzione con tavolo amovibile, dal momento che con questo allestimento risulta un po’ limitato lo spazio per muoversi nel quadrato, e per sederci nell’angolo bisogna di fatto scivolare sulle altre sedute.

Invece di fronte è presente un ripiano con copertura in plexiglass effetto fumè che nasconde un piano cottura e un lavello, al di sotto del quale c’è un comodo mobiletto in cui stivare gli oggetti e il frigorifero.

Il corridoio si sposta verso il centro fino ad arrivare davanti all’ingresso della cabina. A dritta del tambuccio si trova la consolle di comando con due sedute separate, mentre a sinistra c’è un piccolo divanetto su cui possono trovare posto 2 persone. 

La consolle del Beneteau Flyer 10 ha una disposizione che permette di avere tutto sotto controllo senza creare confusione. Un unico grande display si pone frontalmente al comandante, con i due strumenti ai lati forniti da Suzuki per monitorare ogni motore singolarmente.

In piano ci sono i pulsati on/off disposti su un’unica fila, con il controller dell’elica di prua a sinistra, mentre a destra c’è lo strumento dedicato agli Zipwake.

Da qui il corridoio punta tutto a sinistra per poi condurre a prua davanti alla sezione apribile del parabrezza che agevola il passaggio al prendisole prodiero, che risulta ampio e comodo per 3 persone, ma soprattutto architettato in tre sorte di chaise-longue con tanto di braccioli e poggiatesta.

Il rialzo del calpestio riduce l’altezza di protezione della murata, ma qui entra in gioco la battagliola che offre il massimo della sicurezza a chi si muove in questa zona. Il verricello è all’interno di un vano ma il musone è a vista, così da rendere possibile sapere dove si trova l’ancora anche stando semplicemente al timone. 

Layout classico sottocoperta per il Beneteau Flyer 10, ma con spazio in più

Dal tambuccio, due gradini e sono davanti al classico letto a due posti che si può convertire anche in dinette. Il bagno è a dritta e dispone anche della doccia separata. A sinistra invece si trova la seconda cabina ospiti con un unico letto matrimoniale che si estende sotto il piano di coperta. Nel complesso, la gestione degli spazi risulta buona per un modello che dovrebbe appartenere alla gamma day cruiser.

In conclusione, il Beneteau Flyer 10 è perfetto per crociere a quattro persone e per uscite giornaliere in sei, al punto che può essere appetibile anche per i professionisti del charter, poiché la disposizione delle cuscinerie permette di far rilassare fino a 6 ospiti contemporaneamente senza intralciare il lavoro dello skipper, che può muoversi facilmente sfruttando il corridoio.

Per gruppi superiori, la vivibilità rischia di diventare un po’ più caotica, perché l’impossibilità di rimuovere il tavolo in pozzetto limita la libertà di movimento per tutti. Sconsigliata per la pesca.


I numeri del Beneteau Flyer 10


Scheda tecnica

Lunghezza fuori tutto
9,98 m

Lunghezza scafo
9,63 m

Larghezza fuori tutto
3,35 m

Larghezza scafo
3,32 m

Pescaggio (min/max)
0,80 – 1,30 m

Altezza massima di serie
2,26 m

Altezza massima con T-Top
2,95 m

Dislocamento a vuoto
5 688 kg

Dislocamento a vuoto senza motore
4 958 kg

Serbatoio carburante
2×400 l

Serbatoio acqua
160 l

Omologazione motore massima
700 cv

Lunghezza gambo motore (Bimotore)
XXL / 762 mm

Omologazione CE
B – 8 persone / C – 11 persone


Prestazioni

GIRI VELOCITA’ CONSUMI
650 2.5
4.3 lt/h
1000 4.5 10
1500 6.3 16
2000  7.9 26
2500  8.8 41
3000 10.6 62
3500 (planata) 19.5 73.7
4000  (crociera) 25.8 92
4500 (trim 25%) 29.6 113
5000 34.3 138
5500  38.5 180
5900 40.4 217
6200 (trim 60%) 42.2 223

Ingresso in planata
3500 giri – 19,5 nodi

Accelerazione da 0 a planata
7,64 secondi

Accelerazione da 0 a 25 nodi
10, 3 secondi

Accelerazione da 0 a 30 nodi
13,8 secondi


Condizioni della prova

Mare calmo – Vento al traverso – Carena pulita – Persone imbarcate: 3 – Carburante 50% (400 l) – Acqua vuoto –


Prezzi

Solo scafo
95.120 euro (Iva esclusa)

Versione della prova
con due Suzuki DF350A Black e vari optional
170.014 euro (Iva esclusa)


Per visitare il sito di Beneteau, clicca qui


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.