I nuovi VHF Navico sono ancora più semplici e completi. A marchio Lowrance, Simrad, B&G

Categorie: Accessori
3 Dicembre 2018
I nuovi VHF Navico sono ancora più semplici e completi. A marchio Lowrance, Simrad, B&G

I marchi con cui sono commercializzati sono Lowrance, Simrad, e per la vela B&G. I nuovi VHF Navico sono tre prodotti simili, sofisticati ma facili da usare.

Vantano un'interfaccia intuitiva, un microfono a presa ergonomica rimovibile, un ricevitore AIS integrato e un design specifico per il montaggio anteriore per una facile installazione. Le nuove radio VHF Navico offrono inoltre un livello di sicurezza superiore in tutte le condizioni meteo grazie alla tecnologia DSC di classe D, per comunicare in situazioni di emergenza, anche quando le altre apparecchiature di bordo sono interrotte o spente.

Aumenta la consapevolezza

Grazie al ricevitore GPS integrato, i tre dispositivi vantano quattro modalità per garantire l'affidabilità del GPS in caso di emergenza: l'antenna GPS sul lato frontale è ideale per installazioni "open-air", mentre il connettore SMA può essere abbinato a un'antenna GPS-500. Inoltre, le connessioni NMEA 0183 e NMEA 2000 consentono di ricevere i dati GPS direttamente da un chartplotter o da un GPS già presente a bordo.

Sono radio semplici da installare
grazie al design con montaggio
anteriore che si abbina ai display multifunzione Lowrance, Simrad e B&G

Le radio VHF Navico soddisfano alla domanda di una maggiore consapevolezza dell'ambiente circostante l'imbarcazione: Il ricevitore AIS integrato a doppio canale controlla la posizione delle unità nelle vicinanze, se dotate di tecnologia AIS, in modo da evitare collisioni nei canali trafficati. Le barche possono essere visualizzate chiaramente sullo schermo delle radio VHF oppure rappresentate graficamente su uno schermo multifunzione, in sovrimpressione sulla carta nautica o all'immagine radar. Con la funzione Track Buddy, l'utente può condividere le proprie rotte o le battute di pesca fino a cinque contatti. Questa funzione rileva la posizione di un'altra radio VHF che utilizza la richiesta di posizione DSC (Digital Selective Calling).

Alle radio sono state aggiunte una serie di funzionalità tra cui la modalità di navigazione che visualizza la velocità e la rotta di crociera, e la funzione Uomo a Mare (MOB, man over board) che consente di salvare automaticamente un waypoint per calcolare la distanza e fornire istruzioni di manovra per il recupero dell'uomo a mare. Il waypoint viene anche trasmesso tramite NMEA 2000 al resto della rete. Sono anche radio semplici da installare, grazie al design con montaggio anteriore a profilo ribassato che si abbina perfettamente ai display multifunzione Lowrance, Simrad e B&G.

La procedura guidata di avvio, la ricerca semplificata dei canali e l'opzione Preferiti ottimizzano l'intuitiva interfaccia utente dello schermo LCD, con matrice di punti bianchi.

Il microfono a presa ergonomica può essere collegato alla parte anteriore o posteriore della radio, mentre la prolunga opzionale consente di installare separatamente radio e microfono. Ciò consente di ottenere una soluzione semplice ed economica, senza grovigli di cavi che fanno disperare sia l'armatore, sia il comandante (ed eventualmente anche chi fa assistenza).

Ai modelli Simrad RS40 e B&G V60 si possono associare fino a due handset wireless, offrendo la possibilità di usare la radio in qualsiasi punto a bordo dell'imbarcazione. L'handset H60 è stato progettato come soluzione portatile da abbinare alla radio B&G V60, mentre l’HS40 alla radio Simrad RS40; ogni apparecchio permette di duplicare i display e i comandi della radio, offrendo l'accesso a tutte le funzioni principali. Le radio B&G e Simrad raddoppiano così il loro potenziale trasformandosi anche in un pratico interfono di bordo grazie alla disponibilità di più stazioni.

I nuovi VHF Navico sono già disponibili presso tutta la rete di rivenditori ufficiali Simrad, Lowrance e B&G.

Condividilo a un amico

Emanuele Ferraris di Celle

Entusiasta per i motori e la velocità, trasferisce presto la sua passione dalle auto alla nautica, campo in cui ha lavorato ormai per oltre 15 anni, provando centinaia di barche, dai 4 ai 40 metri, da 10 a 10.000 CV, da 1 a 100 nodi. Lavora anche per un Campionato Mondiale di motonautica offshore.
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

magnifiercrossmenu