UCINA: Piero Formenti Presidente EBI e Andrea Razeto in ICOMIA

Due importanti cariche a livello internazionale per i due Vicepresidenti di UCINA – Confindustria Nautica con due prestigiosi incarichi dei rappresentanti italiani negli organismi internazionali.

L’Assemblea Generale di EBI (European Boating Industry) ha nominato Presidente EBI il vicepresidente UCINA Piero Formenti. Il nuovo consiglio direttivo dell’Associazione, che rappresenta l’industria nautica in Europa, resterà in carica per i prossimi due anni. Assumono la carica di vicepresidenti i rappresentanti della Polonia Piotr Jasionowski e della Francia Jean-Pierre Goudant, nominato anche tesoriere. Rimane in Consiglio Robert Marx, dell’associazione tedesca, già presidente EBI, ed entra a far parte del Consiglio il rappresentante ceco Olda Straka. Piero Formenti, vicepresidente Ucina in carica fino al 2018, è dal 1979 titolare di Zar Formenti, azienda da lui stesso fondata e specializzata nella costruzione di battelli pneumatici.
EBI ha base a Bruxelles, a stretto contatto con le istituzioni europee, e vi aderiscono quattordici nazioni: l’Associazione opera a diretto contatto con più di 7 mila aziende legate al settore della nautica in Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Germania, Finlandia, Francia, Grecia, Italia, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito.

Da sinistra: Udo Kleinitz, Thom Dammrich, Andrea Razeto, Jouko Huji, Tony Rice.
Da sinistra: Udo Kleinitz, Thom Dammrich, Andrea Razeto, Jouko Huji, Tony Rice.

Andrea Razeto vicepresidente ICOMIA

Pochi giorni dopo l’elezione di Piero Formenti, l’altro vicepresidente UCINA Andrea Razeto ha assunto un altro importante incarico a livello mondiale: è stato infatti eletto vicepresidente di ICOMIA, la federazione mondiale delle industrie nautiche. A conclusione del Congresso di ICOMIA, la 49a Assemblea generale annuale ha rinnovato l’Executive Committee: insieme ad Andrea Razeto, è stato eletto Presidente Thom Dammrich, Presidente di NMMA (USA), mentre Jouko Huju, Direttore generale di Finnboat, è stato confermato vicepresidente. Nel corso dell’assemblea è inoltre avvenuto il passaggio di testimone alla carica di Segretario Generale fra Tony Rice, anima di ICOMIA per oltre un decennio, con Udo Kleinitz, che in passato è stato Technical Manager della Federazione.
ICOMIA (International Council of Marine Industry Associations) rappresenta l’industria nautica a livello internazionale fin dal 1966. Vi aderiscono 35 associazioni nazionali la cui collaborazione per promuovere lo sviluppo della nautica costituisce una voce unitaria a livello mondiale. Il riconoscimento in seno a ICOMIA conferma l’autorevolezza degli organismi di rappresentanza di UCINA nell’attività della lobby a livello mondiale, che si rafforzerà quindi ulteriormente con la presenza di un vicepresidente italiano nell’Executive Committee della Federazione.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.