Motonautica Circuito: Frontoni “quasi” iridato

A San Nazzaro, l’Italia vince argento e bronzo nel Mondiale Circuito O/125. Campionato Italiano Offshore 3000: i francesi Caballero–Berthois si aggiudicano la prima prova stagionale.

La Motonautica azzurra del Circuito festeggia a San Nazzaro d’Ongina, in provincia di Piacenza, la conquista della medaglia d’argento e di bronzo nel Campionato Mondiale Circuito della classe O/125 in prova unica e dunque valido per l’assegnazione del titolo iridato 2015. Un bel risultato per i colori azzurri, arrivato grazie al piacentino di Cortemaggiore Daniele Frontoni (MGF Racing ASND) e al borettese Alex Zilioli (Mot. Boretto Po). Frontoni con 800 punti ha conquistato la piazza d’onore mentre Zilioli è salito sul terzo gradino del podio con 695 punti; il titolo iridato è finito invece nelle mani dell’estone Marek Peeba con 1269 punti. Vincitore delle prime due manche di gara (sulle quattro in programma) Frontoni puntava al gradino più alto del podio, ma noie al motore lo hanno costretto al ritiro nelle ultime due manche.

Motonautica-Zilioli-O-125

A San Nazzaro si è disputata anche la prima prova (delle due stagionali) del Campionato Italiano Circuito della classe Osy/400: la vittoria è andata al caorsese Igor Vallisa (Effeci Racing Team).

Campionato Italiano Motonautica Offshore

Si è concluso anche il “Gran Premio Città di Fiumicino” che ha visto la disputa della prima prova stagionale del Campionato Italiano Motonautica Offshore classe 3000. Bella la prestazione dei fratelli Diego ed Ettore Testa (Circolo Canottieri Napoli), che sul loro scafo Sorbino Offshore hanno ottenuto il secondo posto assoluto. L’equipaggio napoletano è stato preceduto soltanto dal team Kalou Racing dei francesi Pascal Caballero e Jessie Berthois che sono stati inseguiti da Sorbino Offshore per l’intera gara: “credevamo di poter centrare il grande colpo – ha commentato Diego Testa al termine -, siamo rimasti incollati a Kalou per 15 giri, poi però ho preferito non correre troppi rischi”. Terzo posto sul podio laziale per i francesi Guillaume Avril e Regis Barrat su Silver Wollf.

Motonautica-Sorbino-Offshore

Sempre a Fiumicino si è disputata anche un’esibizione delle imbarcazioni della classe 5000 e le gare del Trofeo ATIM Speed Run. A vincere nella classe 5000 è stato lo scafo francese di Francois Pinelli in coppia con il veneziano Saul Bubacco; nella classe 3000 la vittoria è andata invece a un altro scafo francese, quello di Guillaume Avril e Regis Barrat, secondo posto per Alessandro Barone e Riccardo Esperto e terzi classificati i fratelli Diego ed Ettore Testa.
Il prossimo appuntamento con l’Offshore sarà quello calabrese di Crotone il 18-19 luglio con la seconda tappa del Campionato Italiano Offshore 3000 e con il Campionato Europeo della classe 5000 in prova unica.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.