Aquabike: a Scalea Monti, Benaglia e Mariani sempre primi

Sul litorale calabrese di Scalea, in provincia di Cosenza, si è disputata la terza prova del Campionato Italiano Aquabike Circuito, Freestyle ed Endurance.

Tante conferme dalla terza prova del Campionato Italiano Aquabike che si è disputata a Scalea. Nella Ski F1, ennesimo successo stagionale per Alberto Monti (nello foto di Vittorio Ubertone): il ravennate del Jet Revolution è sempre saldamente al comando della classifica provvisoria aggiudicandosi le tre manche di gara su Nicola Piscaglia e Ugo Guidi, rispettivamente secondo e terzo.
Nella Runabout F1, altra netta vittoria per il leader del Campionato Lorenzo Benaglia (H2O Racing Team): il ravennate, ormai lanciatissimo verso il titolo tricolore, ha lasciato a Gianluca Santi Amantini e a Igor Bergo il secondo e terzo gradino del podio.
Nella classe Ski F2, primo successo stagionale per Nicola Piscaglia, il giovane forlivese dell’H2O Racing Team; secondo posto per il cagliaritano Ennio Dalmasso, sempre al comando della classifica provvisoria; terzo il bolognese Sandro Cau. Andrea Guidi (torinese del Jet-Fly Aquabike) ha vinto invece la gara della classe Ski F3, imponendosi su Paolo Toamasini e sul giovane Daniele Piscaglia.
Giuseppe Greco, bolognese del Motor Sport Aquabike Racing Team, si è aggiudicato la prova della Runabout F2; secondo posto per Matteo Pesenti mentre Igor Bergo ha chiuso terzo. Pesenti (lombardo del Jet-Fly Aquabike) ha vinto però la gara della Runabout F3, lasciando i gradini più bassi del podio ai suoi diretti inseguitori in classifica, Antonio Ielasi e il veneto Igor Bergo, rispettivamente secondo e terzo classificato.

In gara anche Frestyle ed Endurance

Nel Campionato Italiano Aquabike Freestyle, nella Classe Pro, la vittoria è andata a Roberto Mariani (romano del Jet Revolution), mentre nella Classe 800 a vincere è stato un altro pilota del Jet Revolution, Gianluca Delli Rocioli.

Nel Campionato Italiano Aquabike Endurance, nella F1 E Runabout vittoria di strettissima misura per Stefano Ciani (portacolori del Jet Revolution), mentre nella F2 E Runabout si è imposto Michele Penso (veneto della Kanarin Crazy Gang) che ha chiuso la gara calabrese con due vittorie e un secondo posto nelle tre manche in programma. Infine, Sandro Forte (Kanarin Crazy Gang) si è aggiudicato la gara della F3 E Runabout, mentre Angelo Remondi, il lombardo che corre per la Mot. Boretto Po, ha vinto il TVE, il Trofeo Veterani.

La successiva e penultima tappa del Campionato italiano Aquabike sarà quella anconetana di Marina Dorica l’11 e 12 luglio.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.