Il Cannes Yachting Festival chiude in tragedia. Una donna muore in mare durante un test

Una donna di circa trent’anni, di cui non è stata resa nota la nazionalità, è morta sul colpo tranciata da un’elica del gommone da cui si era buttata a seguito di un incidente durante un test davanti alla costa di Cannes.

Secondo le prime ricostruzioni riportate dal quotidiano francese Nice Matin e dal mensile italiano Il Gommone, erano in tre a bordo, usciti ieri verso sera su uno dei battelli che erano in esposizione alla fiera di Cannes, per far fare un test a un giornalista il quale, seppur in condizioni meteomarine buone, ha fatto una manovra azzardata, probabilmente una virata eccessiva finita in testacoda, che ha sbalzato fuoribordo sia lui sia il responsabile del cantiere costruttore del gommone che gli era accanto. Poiché nessuno dei due indossava lo stacco di sicurezza del motore, il gommone ha continuato a navigare senza governo mandando in panico la donna, che si è tuffata in mare ed è stata subito travolta e colpita dalle eliche.

Illesi i due uomini caduti in mare, recuperati dai soccorsi giunti tempestivamente sul luogo. Ora dovranno rispondere di un incidente assurdo che avrebbe potuto essere totalmente evitato, visto che indossare lo stacco di sicurezza del motore sui natanti open è obbligatorio. Una banale superficialità che mette addirittura in secondo piano la causa iniziale dell’incidente, ovvero l’incoscienza del giornalista, che evidentemente ha sopravvalutato le sue capacità di timoniere.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.