Mondiale XCAT, XDubai allunga

Il Mondiale XCAT è alle fasi finali: XDubai fa sua la Pole position e la Speed Cat Run allungando ulteriormente in classifica generale.

Si è conclusa da poco negli Emirati la sfida del Dubai Duty Free Speed Cat Run prologo della quinta prova del Mondiale XCAT: la vittoria di XDubai permette ai piloti Arif Al Zaffein e Nadir Bin Hendi di allungare il distacco sui diretti inseguitori di Abu Dhabi 5 (Rashed Al Tayer e Faleh Al Mansouri) e Six degli italiani Matteo Nicolini e Tomaso Polli.

XCAT_FujeiraGP__0150

Dubai Duty Free Speed Cat Run

I duelli uno contro uno a eliminazione diretta hanno visto XDubai passare tutti i turni fino a sconfiggere in finale gli italiani Luca Fendi e Giovanni Carpitella su T-Bone Station, mentre la finale per terzo e quarto posto ha assegnato il bronzo ad Abu Dhabi 5 che ha preceduto Yachts dell’equipaggio franco-italiano Pinelli-Bubacco.
I punti conquistati nello Speed Cat Run, valevoli per la classifica generale del Mondiale XCAT, portano così XDubai a quota 139 punti, seguita da Abu Dhabi 5 a quota 112 e da Six a 105 punti.

XCAT_XDubai3

Pole Position

Sono stati ancora una volta Nadir Bin Hendi e Arif Al Zaffein su XDubai a conquistare la Pole position del Mondiale XCAT nell’appuntamento di Dubai; per il duo emiratino si tratta della quinta pole consecutiva su cinque gare disputate quest’anno. Un dominio impressionante, favorito questa volta dalla perfetta conoscenza del circuito di casa da parte dei piloti. Non è un caso infatti che dietro di loro si siano piazzati Salem Al Adidi e Eisa Al Ali, sull’altra barca di casa Dubai 7. Al terzo posto un altro team locale, ovvero quello composto da Rashid Al Tayer e Faleh Al Mansoori che su Abu Dhabi 5 hanno mostrato ottima velocità e soprattutto un ritmo costante su tutti i giri cronometrati.

Primi degli italiani, Luca Fendi e Giovanni Carpitella, quarti su T-Bone Station, sfavoriti per essere scesi in acqua quando le condizioni del mare stavano peggiorando. Da notare però come le barche dal secondo al quinto posto siano racchiuse in meno di un secondo, con T-Bone a soli tre decimi dalla seconda posizione. “Purtroppo l’entrata in acqua è in ordine di classifica – ha dichiarato Carpitella -, con i primi che possono scendere subito e via via gli altri. Noi quest’anno abbiamo avuto tanti guasti e siamo in ritardo in classifica, così siamo scesi tardi e il mare stava salendo. Soprattutto molte onde che entravano per il traffico di navi al di fuori del campo gara. Non è un caso che i migliori tempi siano stati fatti immediatamente”.
Opinione condivisa anche da Nadir Bin Hendi diXDubai: “siamo scesi per primi, sapevamo che il tempo andava fatto subito; abbiamo dato il massimo e tutto è andato perfettamente”.

XCAT_Pole_

A chiudere la top five di questo Pole del Mondiale XCAT, ancora un po’ di tricolore con il duo franco-italiano di Yachts, Francois Pinelli e Saul Bubacco. “Oggi il feeling con la barca era migliore – ha dichiarato Bubacco -, ma i tempi non sono migliorati perché è cresciuto il mare. La nostra barca con il mosso va bene, quindi se domani in gara ci saranno onde potremo essere competitivi. Ma tanti team hanno dimostrato di essere forti quando c’è mosso: T-Bone, Six, Abu Dhabi 5, Gold Coast. Siamo contenti di partire comunque nel primo gate”. Infatti, per motivi di sicurezza, le barche in partenza transitano a gruppi di cinque su tre boe diverse, via via più distanti dalla prima virata.

Delusione invece per Matteo Nicolini e Tomaso Polli su Six che si trovano terzi in campionato ma domani partiranno undicesimi. “Ancora una volta ci manca la velocità massima – afferma Nicolini -. Possiamo solo sperare che domani ci sia molta onda. Sappiamo di essere forti nelle condizioni peggiori, quindi se domani il mare sarà grosso potremo recuperare in gara e tenere aperta la possibilità del terzo posto mondiale”.

XCAT_Gara_Fujairah_1

Domani alle 14:00 (11:00 in Italia) si svolgerà la gara vera e propria del Dubai Grand Prix, quinta tappa del Mondiale XCAT World Series con in palio 35 punti per il vincitore. Considerando anche l’ultimo appuntamento mondiale, previsto ad Abu Dhabi dal 25 al 27 novembre, il Mondiale XCAT 2015 è ancora tutto da decidere.

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.