Da Mercury Propellers le eliche SpitFire X7 e SpitFire CT

Presentate al Mets di Amsterdam le nuove eliche SpitFire di Mercury Propellers per fuoribordo da 75 a 115 cv e applicazioni pesanti.

Mercury Propellers è la divisione di Mercury Marine che cura l’ampia offerta di eliche che il colosso statunitense produce negli stessi stabilimenti di Fond du Lac, nel Wisconsin (USA), dove nascono i suoi affermati motori. Al Mets di Amsterdam, la grande fiera dell’accessorio nautico, Mercury Propellers ha presentato due nuove eliche SpitFire progettate per incrementare le prestazioni delle imbarcazioni motorizzate con motori fuoribordo da 75 a 115 cv, una fascia di potenze in grande espansione.

Mercury_Propellers_Spitfire-X7

Mercury Propellers SpitFire X7

SpitFire X7 è la prima elica a quattro pale per motori da 75 a 115 cv a essere prodotta con la lega X7, brevetto di Mercury Propellers, che vanta il 30% di resistenza in più e una durata quattro volte superiore rispetto all’acciaio tradizionale. SpitFire X7 riprende elementi di design dell’elica di alluminio SpitFire, il top della categoria: il risultato è un notevole miglioramento in termini di accelerazione, velocità massima e tenuta rispetto alle altre eliche di acciaio inox della sua categoria.

SpitFire X7 di Mercury Propellers è quindi un’elica ad alte prestazioni che garantisce un incremento fino a 1,5 mph della velocità e un’accelerazione superiore proponendosi come un nuovo punto di riferimento in fatto di prestazioni per i motori fuoribordo “midrange”.
La nuova SpitFire X7 sarà disponibile presso i concessionari Mercury nelle versioni da 15” (38,1 cm), 17” (43,18 cm), 19” (48,26 cm) e 21” (53,34 cm) a partire da dicembre 2015.

Mercury_Propellers_Spitfire-CT

Mercury Propellers SpitFire CT

Anche la nuova SpitFire CT di alluminio consente ai diportisti di trarre vantaggio dalle caratteristiche prestazionali della SpitFire originale. Rispetto all’elica Mercury Propellers di alluminio a tre pale, l’aggressivo design a quattro pale della SpitFire CT migliora l’accelerazione e la tenuta per applicazioni pesanti, in particolare in abbinamento ai nuovi motori fuoribordo Mercury Common Thrust Sea Pro da 90 e 115 cv. SpitFire CT incrementa l’efficienza della spinta, migliora la tenuta nelle virate strette e garantisce prestazioni migliori in fase di attracco.
SpitFire CT sarà disponibile presso i concessionari Mercury nelle versioni da 12” (30,48 cm) e 14” (35,56 cm) a partire da dicembre 2015.

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.