Una bella iniziativa per la sensibilizzazione sui trapianti

Anche se ci occupiamo di nautica a motore, ogni tanto ci piace mettere il piedino nella vela, ancora di più in un’occasione come questa, in cui vi parliamo di un’iniziativa a favore dei trapianti.

Due amici con la passione per la vela porteranno nei vari porti italiani un messaggio di sensibilizzazione sulla donazione degli organi, attraverso la loro partecipazione con il Tripp 36 “Una vela per la vita” a tutte le regate del circuito italiano Offshore valevoli per il campionato della Federazione Italiana.

Loro sono Federico Cuciuc, un consulente IT e sportivo dilettante nella vela di altura, e Oris Martino d’Ubaldo, un architetto navale, che vedremo impegnati con la formula dell’equipaggio ridotto in diverse regate in Mediterraneo, inclusa la ventitreesima edizione della famosa Roma x 2. Inoltre a giugno, in occasione della manifestazione “Millevele” di Genova parteciperanno a un’iniziativa di aggregazione e confronto per far conoscere le problematiche di dializzati e trapiantati.

Lo scopo infatti è duplice: da un lato si vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della donazione degli organi e dei trapianti, dall’altro lato stimolare sia i pazienti sia i donatori ad avere uno stile di vita sano in cui lo sport sia di supporto fisico e psicologico e, dunque, vivere la vela come attività ludica utile anche a chi magari non pensava di potersi approcciare. Lo stesso Oris Martino d’Ubaldo ha alle spalle la storia di una malattia invalidante, che però non gli ha fatto rinunciare alla sua passione per il mare e per la vela.

Il tutto avviene con il patrocinio di Aned, Aido e Centro Nazionale Trapianti e se volete seguire l’attività da casa potete farlo attraverso la pagina Facebook, dove può prendere contatto anche chi magari fosse interessato a entrare nell’iniziativa con una sponsorizzazione.

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.