YXT20

YXT20, work in progress della “support vessel”

È iniziata la costruzione della prima unità della support vessel YXT20, acronimo di Yacht X Tender, divisione di Lynx Yachts.

Per YXT20 tutto procede come da programma. La support vessel, che come tutte le imbarcazioni della gamma YXT è stata costruita “on spec” in Olanda, è attualmente in fase di verniciatura, avendo ultimato tutti i lavori di impiantistica e motorizzazione. Le foto pubblicate sono state scattate infatti nel mese di aprile.

YXT20

YXT20 sarà tutto bianco

Rispetto al 24 metri varato nel 2014, questo YXT20 di 20 metri avrà la livrea bianca e non più grigia, una scelta dettata dalla volontà di avere un aspetto più marino, ma anche per rimarcare la filosofia produttiva di questa linea che, nata per trasportare tutte le dotazioni che non trovano posto sullo yacht principale, è quindi più legata al divertimento e all’aspetto “leisure” della navigazione. Ulteriore modifica rispetto al precedente YXT 24m, la passerella-gru di poppa che permette di utilizzare la spiaggetta poppiera fissa come ulteriore spazio per alloggiare gommoni, moto d’acqua o altro. I gradini che danno accesso al ponte principale e i primi 4 m del ponte sono rivestiti di teak, rimarcando lo stile più marcatamente “yachting” di questa unità.

Il varo tecnico del support vessel YXT20 è previsto a breve e immediatamente dopo saranno effettuati in test in mare di routine. Dopo una quindicina di giorni la barca sarà consegnata e verrà utilizzata in Mediterraneo, in particolare nel Sud della Francia. La presentazione al pubblico avverrà durante il Monaco Yacht Show (28 settembre – 1 ottobre 2016) quando YXT20 sarà esposto nella banchina riservata ai maxi tender di lusso.

YXT20

Realizzato in acciaio, YXT20 ha un grande ponte di 45 mq ed altri “toys” richiesti dall’armatore della “mother ship”. Rispetto al modello di 24m ha una prua più tradizionale e non più reversa e la “beach club” di poppa è fissa, non ribaltabile.
L’interior designer è stato curato da Franck Darnet e il layout prevede solo l’alloggio dell’equipaggio che è composto da quattro persone ospitate in due cabine doppie con bagno, cucina con crew quarter, storage e lavanderia, a cui si aggiunge un grande storage-box con portelli sul ponte, che può anche essere utilizzato per celle frigo, wine storage o anche cuccette di fortuna a seconda della destinazione finale della barca.
Una delle caratteristiche base di ogni support vessel, e YXT 20 non fa eccezione, sono le due gru: la principale che sbraccia dal ponte e la seconda, che funge anche da passerella, che serve solo la zona di poppa.
Manchette-Newsletter-BoatMag

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.