Boston Whaler 420 Outrage, i perché di un mito

Provare questo Boston Whaler 420 Outrage e capire veramente cosa vuol dire una “barca marina” è un tutt’uno. E se poi a poppa ci sono quattro Verado da 350 cv…

Provare una barca durante lo Yachting Festival di Cannes, e il Boston Whaler 420 Outrage non fa eccezione, è sempre impresa ardua, sia per i giornalisti sia per le barche. Solitamente a bordo si è in un numero doppio, se non triplo, di passeggeri rispetto alle prove normali e il mare è sempre agitato per le tante scie delle barche che navigano poco fuori il porto francese. Visto da un altro punto di vista, le qualità di una barca ne vengono esaltate ed è proprio quello che mi appresto a verificare con questa autentica icona della cantieristica a stelle e strisce.

boston-whaler_420-outrage_1

Boston Whaler 420 Outrage, provare per credere

Descrivere la coperta del Boston Whaler 420 Outrage è semplice e al contempo complesso. Semplice perché il layout non riserva grandi sorprese, complesso perché elencare il numero infinito di gavoni e armadi ricavati ovunque richiederebbe un trattato. Mi limito ad annotare come la barca, sfruttando al meglio i 13 metri di lunghezza, riesce ad accontentare con mirabile capacità sia i pescatori più accaniti come gli altri passeggeri, che potranno trovare a bordo ogni comfort.

Alcune immagini di questo servizio fotografico fanno parte della gallery di Boston Whaler altre sono riferite al modello che ho provato a Cannes; si può quindi notare anche una soluzione differente del pozzetto che rinuncia a una fila di sedili, (sempre utili quando si naviga a 50 nodi…) per dare più spazio al pozzetto e al mobile cucina. Sempre per favorire al massimo l’agibilità dell’area destinata ai pescatori, il divanetto di poppa è a scomparsa e sulle murate la dotazione di vani è ricca come di più non si potrebbe immaginare.
La zona prodiera è invece dedicata al relax, con una serie di combinazioni che lasciano ampio spazio alle esigenze dell’armatore e dei suoi ospiti. A prua estrema la dinette si trasforma rapidamente in solarium, raddoppiato a poppavia da un altro prendisole dotato di tre braccioli con portabottiglie a scomparsa.

boston-whaler_420-outrage_8

Ma il vero “cuore” del Boston Whaler 420 Outrage è la consolle con tre sedute avvolgenti, raddoppiate da altrettante a poppavia sul modello provato a Cannes, il tutto per servire una plancia dominata dai tre monitor che garantiscono informazioni su motori, navigazione e fondali tali da non lasciare il minimo dubbio al driver. Questa area è sormontata dal robusto hardtop, molto protettivo nella zona prodiera e aperto verso poppa, ma allargato a tutto baglio.
A fianco della plancia, il tambuccio introduce alla cabina open space che offre una dinette trasformabile in letto matrimoniale, un lungo divano a sinistra e il mobile cucina a dritta con, a poppavia, l’ampio locale toilette che non prevede però una separazione per la doccia. Molto elevata la qualità dei materiali scelti per gli arredi che, secondo il gusto americano, privilegiano le tinte scure.

boston-whaler_420-outrage_4

Boston Whaler 420 Outrage, il test con 4 Verado 350

Come premesso le possibilità di provare accuratamente una delle barche più “gettonate” di Cannes era davvero difficile. Ma la voglia di verificare di persona le doti tanto decantate del Boston Whaler 420 Outrage mi ha portato ad accettare il compromesso di un’uscita con un nutrito gruppo di clienti e appassionati per verificare in ogni caso alcune performance della barca in condizioni di carico e con un mare davvero complesso per le numerose scie.

Complesso ma non abbastanza verrebbe da dire, perché il nostro Boston Whaler 420 Outrage affronta ogni tipo di onda come se nulla fosse e, nonostante il carico, si spinge ben oltre i 42 nodi a 6500 giri/min, ma con un impegnativo consumo di 470 l/h, che però quasi già si dimezza a 260 litri navigando a 32 nodi e 5000 giri. L’accelerazione garantita dai quattro Mercury Verado 350 è bruciante, circa 6” per raggiungere la planata.

Il test con 4 Mercury Verado 300

Per avere un range di prestazioni più completo faccio riferimento a un test del cantiere effettuato in condizioni più canoniche: la barca è la stessa, ma i motori sono quattro Mercury Verado 300. Si raggiungono i 50 nodi, ma le prestazioni in accelerazione sono inferiori: la planata è raggiunta in 10” e i 30 nodi in circa 12”.

boston-whaler_420-outrage_11

In ogni caso prestazioni eccellenti anche perché la protagonista della prova è soprattutto la carena che, con i suoi 15° di deadrise, non teme nessun tipo di mare e mostra anche una maneggevolezza davvero impressionate. Nonostante l’esuberante potenza si possono effettuare le manovre più spericolate senza mai percepire la minima sensazione di rischio. Il mito resta ineguagliato.

Leggi anche la presentazione del Boston Whaler 330 Outrage

boston-whaler_420-outrage_15

I numeri del Boston Whaler 420 Outrage

  • Lunghezza ft …………………… m 13,00
  • Larghezza ……………………… m 3,96
  • Immersione …………………… m 0,79
  • Dislocamento ………………… kg 11.250
  • Motorizzazione ………………… Mercury Verado 4×350 cv
  • Serbatoio carburante …………… l 2271
  • Serbatoio acqua ………………… l 230
  • Portata persone …………………… 20

Prestazioni*

  • 600 giri ……………… 3,1 nodi ………… 8,3 l/h
  • 1000 giri ……………… 5,2 nodi ………… 16 l/h
  • 1500 giri ……………… 7,6 nodi ………… 27 l/h
  • 2000 giri ……………… 10 nodi ………… 42 l/h
  • 2500 giri ……………… 12 nodi ………… 70 l/h
  • 3000 giri ……………… 13 nodi ………… 102 l/h
  • 3500 giri ……………… 18 nodi ………… 131 l/h
  • 4000 giri ……………… 25 nodi ………… 165 l/h
  • 4500 giri ……………… 33 nodi ………… 199 l/h
  • 5000 giri ……………… 38 nodi ………… 248 l/h
  • 5500 giri ……………… 43 nodi ………… 319 l/h
  • 6000 giri ……………… 48 nodi ………… 424 l/h
  • 6325 giri ……………… 50 nodi ………… 454 l/h

*dati del cantiere con Mercury Verado 4×300 cv, eliche Mercury Rev 4 da 17”, 3 persone a bordo, carburante l 1.136, acqua l 95.

Condizioni della prova con 4 Mercury Verado 350

  • Mare leggermente mosso, temperatura 32°C, carena pulita, carburante 1200 l, acqua 180 l, equipaggio 15 persone

Prezzo (tasse incluse, nell’allestimento del test effettuato a Cannes)

  • Mercury Verado 4×350 cv ………………… 1.155.613 euro

Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.