Mercury Enertia ECO, tre nuovi passi per consumare meno

Consumare meno e navigare veloci è l’obiettivo di tutti, poi c’è chi ci riesce e chi no. Con le Mercury Enertia ECO si entra di diritto nella prima categoria.

Alle eliche Mercury Enertia ECO avevamo già dedicato dei test che avevano confermato la loro efficienza e quindi non sono certo una novità. Nuovi sono invece i tre passi che si aggiungono ai quattro già a listino che ne ampliano le possibilità di utilizzo e le loro applicazioni.

Ecco le nuove Mercury Enertia ECO

La gamma Mercury Enertia ECO è una serie di eliche in grado di incrementare l’autonomia fino al 10% a velocità di crociera senza compromessi in termini di prestazioni. Inizialmente disponibili nelle versioni con passo da 17” (43 cm), 19” (48 cm), 21” (53 cm) e 23” (58 cm), le Mercury Enertia ECO hanno riscosso un tale successo da spingere la casa americana a proporre ulteriori modelli: ecco quindi le versioni con passo da 18” (46 cm), 20” (51 cm) e 22” (56 cm). Ora la gamma Enertia ECO è disponibile con passo a incremento di 1” (2,5 cm), in modo da consentire a un maggior numero di diportisti di incrementare le prestazioni della propria imbarcazione e di risparmiare sui consumi.

Le eliche Mercury Enertia ECO sono state progettate con un diametro di 16” (40,6 cm), pale particolarmente ampie e un angolo di inclinazione progressiva elevato per aumentare il sollevamento della prua. Vengono realizzate in lega X7 Alloy, un’esclusiva di Mercury Marine, un materiale che risulta il 30% più robusto e quattro volte più durevole rispetto al tradizionale acciaio inossidabile. Disponibili nelle versioni per rotazione sia destrorsa che sinistrorsa, le Mercury Enertia ECO sono idonee per tutti i motori fuoribordo a partire da 135 cv, nonché per gli entrofuoribordo Alpha e Bravo One. In particolare, queste eliche sono l’ideale per i Mercury Verado da 200 a 350 cv.

Leggi anche il test comparativo tra le Mercury Enertia ECO e le Revolution 4

 

Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.