Azimut Grande 32 metri. Tra tecnologia e stile… il piacere di dire la sua

Sfodera grinta ed eleganza il nuovo Azimut Grande 32 metri. È il frutto dalla collaborazione, ormai  consolidata, tra il cantiere, Stefano Righini e Achille Salvagni. Ha volumi interni ben nascosti all’esterno dai tratti sportivi delle linee esterne.

Dopo le anticipazioni di giugno, rieccoci sull’Azimut Grande 32 metri. Il nuovo superyacht del cantiere di Avigliana che va ad aggiungersi alla collezione Grande a fianco del 25 (anche lui un nuovo modello), del 27, del 30 e del 35.

A questo Raised Pilot House hanno lavorato, insieme al team Azimut, Stefano Righini, sue le linee esterne, Achille Salvagni, suoi gli interni, Pierluigi Ausonio, suo il disegno della carena.
È uno yacht che interpreta ciò che sempre più armatori chiedono e apprezzano oggi, ossia un look sportivo fuori e ambienti di tutto relax e comfort all’interno.

Inconfondibile la prua squadrata e con slancio verticale delle barche di Azimut, che si ripropone anche sulla serie Grande. Oltre ad ampliare il calpestio in coperta aiuta ad aumentare la volumetria interna.

Anche le vetrate della cabina armatoriale a “cavallo” tra sovrastruttura e scafo sono elementi presenti su quasi tutti i Grande di Azimut. Il family feeling è assicurato.

È un motoryacht che in quanto a spazi esterni non si risparmia: 70 i mq del flying bridge e 18 quelli del beach club a poppa, che può essere attrezzato con tende leggere fissate su pali in carbonio per diventare una lounge sull’acqua. Enorme ed estremamente articolata è l’infinita zona all’aperto sul ponte di prua.

Morbidi e sinuosi gli interni dell’Azimut Grande 32 metri. Salvagni ha pensato a superfici fluide che si ‘scollano’ dalle pareti in modo da creare volumi distinti ma senza rotture nette. I toni sono caldi, neutri.

All’armatore è dedicata la zona di prua, che sfrutta tutta la larghezza dello scafo. Uno dei suoi punti di forza è senz’altro la luce naturale che entra attraverso le due vetrate a tutta altezza; una parte di queste può essere aperta ad ali di gabbiano.

Il bagno armatoriale è a proravia della cabina e, grazie alla prua squadrata della barca che fa si che le murate non debbano stringere troppo l’angolo per incrociarsi a spigolo, riesce ancora a sfruttare la più ampia larghezza dello scafo.

L’Azimut Grande 32 Metri si sviluppa su tre ponti. Il flying bridge è una vasta area che può essere riparata da un t-top con sezione apribile.

Il layout degli interni è piuttosto classico per questo tipo di barche: salone, cucina e zona armatoriale sul main deck, mentre sul lower deck ci sono al centro le cabine degli ospiti e a estrema prua la zona equipaggio. A poppa il beach club e il garage laterale che ospita un tender fino a 5 metri di lunghezza e una moto d’acqua da 3 metri. Sul mezzo ponte rialzato tra main deck e flybridge c’è la zona di comandi.

Taglio sportivo per la sovrastruttura di Azimut Grande 32 metri, che è realizzata in carbonio. Azimut è uno dei primi cantieri nel mondo del motore a usare (nel 2006) il carbonio per la costruzione dei suoi yacht.

° ° ° ° ° ° ° ° ° °

Ogni singola parte in carbonio dell’Azimut Grande 32 metri si traduce in un risparmio di peso tra il 30 e il 40%. Questo, insieme alla carena D2P (Displacement to Planing), progettata da Pierluigi Ausonio, con wavepiercer di prua e doppio spigolo, permette di raggiungere notevoli livelli di efficienza dei consumi.

Secondo i dati raccolti da Azimut, paragonando questa carena di nuova generazione con quelle degli Azimut degli anni 2000, si registrano miglioramenti delle prestazioni con picchi che superano il 30%.

° ° ° ° ° ° ° ° ° °

Altro dato interessante è il disegno di carena e l’alleggerimento generale dello yacht che influiscono positivamente anche sull’autonomia: navigando a 12 nodi è di 1000 miglia. In pratica si può navigare non stop da Genova a Trieste.

I numeri dell’Azimut Grande 32 metri

 Lunghezza fuori tutto ……………….. 32 m
Larghezza max  …………………………..7,30 m
Immersione a pieno carico……………1,92 m (circa)
Dislocamento (a pieno carico……….circa 142 ton
Motorizzazione……………………………..2 x 2.200hp MTU 16V 2000 M86
Velocità massima …………………………26,5 kn
Velocità di crociera……………………….21 kn
Autonomia a 12 nodi…………………….oltre 1.000 nm
Serbatoi carburante ……………………..16.000 lt
Serbatoi acqua dolce …………………..2.500 lt
Serbatoio acque nere/grigie………….2.500 lt
Cabine ospiti ………………………………..5 + 3
Cabine  equipaggio……………………….3
Forma di carena……………………………D2P® Displacement to Planing
Materiale di costruzione ………………Vetroresina e carbionio
Portata massima………………………….16 persone

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.