La canna Artico La Fenice è ideale per la traina con il vivo

Artico La Fenice è una canna da traina con il vivo con tre differenti soluzioni di libraggio. La propone una delle aziende leader del settore, 100% “made in Italy”.

Come abbiamo spesso affermato in questa rubrica, il mercato pullula di canne da pesca. Differenti tipologie e tecnologie costruttive per poter essere sempre competitivi con le prede nelle varie stagioni e nelle differenti tecniche. Artico La Fenice è una canna prodotta da una delle aziende leader del settore, interamente italiana, che nasce per le specifiche esigenze di traina con il vivo ed è stata duramente testata da alcuni pescatori sportivi di nostra conoscenza, su tutti Stefano Adami e Gabriele Giannella. Adami le ha provate in acque profonde e ricche di correnti come quelle del Mar Ligure e nelle Bocche di Bonifacio, Giannella in acque più basse come quelle del Mar Adriatico.

Artico La Fenice, le caratteristiche

Le Artico La Fenice sono canne monosezione discretamente lunghe (circa due metri), proposte in tre differenti libbraggi (6, 8 e 10 libbre) e, tra le caratteristiche principali, c’è la sensibilità in punta, molto utile per ammortizzare i colpi provenienti dal piombo guardiano, molto usato in questa specialità con il vivo. Inoltre la loro lunghezza, oltre a consentire di gestire bene il vivo sull’amo, permette di cambiare in modo rapido e sicuro murata a bordo durante gli strike. In compenso la schiena di questa canna è abbastanza rigida così da permettere di recuperare in modo determinato ed efficace anche prede importanti.

Per garantire elevate prestazioni, Artico La Fenice propone un fusto sottile e impiega il carbonio ad alto modulo con struttura singola sul vettino e doppia sul fusto. Viene montata esclusivamente ad anelli, che possono essere Fuji BNOG, Alps, Fuji Alconite e Fuji SIC, che in cima sono montati molto vicini tra loro per evitare che il filo vada a toccare il fusto con il rischio di rompersi. Il modello da 6 libbre è indicato per una traina più leggera con piombi fino a 400 grammi ed è anche ideale per la pesca al calamaro. La 8 libbre invece sopporta piombi guardiani di peso maggiore (fino a 750 grammi) e si propone come canna ideale per la caccia a dentici, ricciole e pesci di fondale, ma è operativa senza problemi anche con prede importanti su fondali che vanno dai 20 ai 50 metri. Infine la Artico La Fenice da 10 libbre, la più potente, è in grado di sopportare piombi fino a un chilo: è nata per lavorare in corrente ed è ideale per insidiare i pelagici più grandi ma, post test, si è dimostrata molto efficace anche con prede di fondo come cernie e dentici. Questo modello può essere preparato con sistema Acid e nove anelli Fuji Alconite.

Il prezzo al pubblico della Artico La Fenice si aggira intorno ai 450 euro. Si ringrazia per la collaborazione Aldo Benucci di Marlyn Pesca.

Guarda anche la Artico Cheyenne Nup Stand Up di 30 e 50 libbre

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.