Beneteau Swift Trawler 41, il rinnovamento prosegue

Barche più tradizionali dei trawler è difficile immaginarle, eppure con il Beneteau Swift Trawler 41, il cantiere francese riesce ancora a proporre qualcosa di nuovo.

Dopo il 47 ecco il Beneteau Swift Trawler 41, novità dell’anno che immaginiamo farà il suo debutto al salone di Cannes. Proprio sulla scia della sorella maggiore, questo 13 metri ne eredita le scelte progettuali e lo spirito per arricchire i trawler di suggestioni ancora maggiori. Magari anche controcorrente, perché un trawler senza controplancia non lo si era mai visto, eppure il Beneteau Swift Trawler 41 propone anche questo: due versioni con o senza fly, la seconda immaginiamo destinata soprattutto alla navigazione in acque interne.

Beneteau Swift Trawler 41, lo spirito contemporaneo

A detta del cantiere, il Beneteau Swift Trawler 41 eredita lo “spirito contemporaneo” del 47 grazie anche alla firma dello studio italiano Andreani Design. Così la cucina si posta a poppa del quadrato, baricentrica con il pozzetto a creare quasi un tutt’uno grazie alla grande porta scorrevole. Il pozzetto si propone quindi sia come living accogliente con un grande divano, sia come dinette aperta protetta dalla propaggine del fly o del top a seconda delle versioni. Confermata anche la tuga leggermente disassata così da sacrificare il passavanti di sinistra per dare più spazio a quello di dritta protetto e dotato di passaggio laterale sia a murata sia verso il quadrato all’altezza della plancia.

Leggi la nostra prova del Beneteau Swift Trawler 47

Nella tradizione invece il prendisole di prua che non si tocca ed è di ragguardevoli dimensioni mentre, tornando in quadrato, una citazione merita anche la grande dinette a sinistra. Da notare che la seduta del driver ruota per aumentare ulteriormente il numero di sedute in quadrato a ben otto posti. La dinette coperta è pure trasformabile per avere altre due cuccette che fanno salire a sette i posti letto a bordo. Sottocoperta trovano spazio tre cabine, con quella armatoriale a prua e quella più spaziosa a sinistra con due cuccette appaiate; mentre la terza, con una cuccetta singola, è proposta anche come locale di servizio, per esempio per ospitare la lavatrice. I due bagni completano il layout di questa zona.

Per la versione Sedan del Beneteau Swift Trawler 41 abbiamo finito la descrizione, mentre con quella Fly il ponte superiore propone un spazio libero a poppa, una raccolta dinette a sinistra, immaginiamo trasformabile in prendisole, e una chaise longue a dritta, mentre la plancia è al centro servita da una seduta singola. Esteriormente, la prua del Beneteau Swift Trawler 41 guadagna un po’ di slancio e le linee d’acqua garantiscono la navigazione in tutte le condizioni, sia in dislocamento sia in planata. La motorizzazione è affidata a due Volvo Penta da 2×270 cv o 2×300 cv che dovrebbero garantire eccellenti economie di esercizio: il cantiere dichiara un 5 l/nm da 10 a 23 nodi che è anche la velocità massima. L’autonomia è invece garantita dai dimensionati serbatoi per un’autonomia dichiarata di 180 miglia marine a 16 nodi.

I numeri del Beneteau Swift Trawler 41

Lunghezza ft ………………………… m 13,43
Lunghezza scafo …………………… m 12,52
Larghezza ……………………………… m 4,20
Immersione …………………………… m 1,15
Dislocamento a vuoto …………… m 11.055
Dislocamento a pieno carico … kg 15.218
Motorizzazione ……………………… Volvo Penta 2×270/2×300 cv
Serbatoio carburante …………… l 1.200
Serbatoio acqua …………………… l 400
Portata persone …………………… 8/10/10
Omologazione CE ………………… B/C/D

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.