Novità 2020: arriva a Cannes il nuovo Sirena 88

Il Cantiere turco Sirena Yachts ha confermato il lancio della sua nuova ammiraglia Sirena 88: il palcoscenico sarà il Cannes Yachting Festival dal 10 al 15 settembre.

E’ in arrivo un altro, nuovo grande yacht, frutto della tradizione che vanta la Turchia nella costruzione di barche. Stiamo parlando del nuovo Sirena 88, il modello più importante nella gamma di Sirena Yachts. E’ lungo 26 metri, come si può intuire, ed è disegnato da German Frers per la carena e Cor D. Rover per gli interni.

Lavori in corso

La costruzione è a buon punto: in particolare lo scafo in resina E-glass e vinilestere, realizzato mediante infusione sottovuoto, è stato terminato ed è uscito dallo stampo. Anche il ponte e la sovrastruttura in fibra di carbonio – sempre infusi sotto vuoto – sono terminati e tutte le parti sono state unite. Il cantiere ha poi iniziato ad allestire i mobili interni del ponte principale e le aree del ponte inferiore e del flybridge.

In base a quanto ci dice il Cantiere, Sirena 88 ha volumi particolarmente ampi, grazie alla configurazione con raised pilothouse: ci sono cinque cabine, con l’armatoriale con vista panoramica collocata sul ponte principale. Oltre al grande letto c’è una zona salotto a sinistra con un balcone a scomparsa. A dritta ci sarà una scrivania / zona ufficio e un vanity corner. Verso prua, il bagno ha particolari finestrature che si aprono anche verso l’alto, e dispone di locale WC separato e cabina doccia a dimensione doppia.

Sottocoperta, il layout offre una suite VIP a centro barca, una cabina ospiti a prua e un’altra coppia di cabine ospiti verso poppa, tutte con bagno privato. Un’area equipaggio a tutto baglio isola gli alloggi degli ospiti dalla sala macchine, e dà ospitalità in due cabine a quattro membri dell’equipaggio che avranno a disposizione anche il loro salotto. La timoneria rialzata garantirà agli ospiti un livello di privacy maggiore quando a pilotare è l’equipaggio, mentre la seconda postazione sul flybridge sarà preferita quando a condurre è l’armatore. Naturalmente, come ci si aspetta in uno yacht di 26 metri, Sirena 88 sarà disponibile in diversi layout secondo i desiderata del proprietario.

L’area conviviale del main deck avrà un grande tavolo da pranzo per dieci, servito dalla cucina a fianco. Il flybridge sarà uno dei principali spazi di convivialità, con un bar, un altro tavolo da pranzo, mentre i divani a poppa circonderanno grandi tavoli da cocktail. Non mancherà una vasca idromassaggio per dare agli ospiti ili massimo del relax. L’area di prua promette di essere protetta dal vento e dagli sguardi indiscreti grazie ad alte murate, ma il particolare distintivo di Sirena 88 sarà la profonda piscina collocata proprio in quest’area, affiancata da due grandi prendisole.

L’architettura navale di German Frers è valorizzata dalla costruzione mediante infusione e dall’uso estensivo della fibra di carbonio per ridurre il peso e ottimizzare i centri di gravità verticali e longitudinali. Di conseguenza, Sirena 88 dovrebbe navigare in economia sia a velocità di planata che di dislocamento, con un’autonomia dichiarata a nove nodi di addirittura 2400 miglia nautiche.

Sirena Yachts, dalla Turchia due nuovi motoryacht

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.