Beneteau Gran Turismo 32, il motoryacht “di mezzo”

Il Beneteau Gran Turismo 32 offre il passaggio perfetto dal daycruiser al motoryacht. Sulla base del Flyer 10 la personalità della gamma Gran Turismo.

La sfida dei progettisti Beneteau era riuscire a combinare lo spirito di una barca aperta con quello di un hardtop spazioso e confortevole. Così a bordo del Beneteau Gran Turismo 32, specialmente sotto l’hardtop, viene data priorità assoluta alla luminosità e alla ventilazione: anche il più accanito sostenitore degli open non avrà mai la sensazione di sentirsi al chiuso.

Leggi la nostra prova del Beneteau Gran Turismo 50 HT

Beneteau Gran Turismo 32, divertimento e comfort

Sul lato estetico, l’aspetto sportivo è evidente pur trasmettendo anche una sensazione di eleganza. Un connubio ideale per una barca che vuole proporsi sia per le crociere con la famiglia, sia al playboy impenitente. Piace in particolare l’originale accesso alla zona prodiera direttamente dall’interno del quadrato che offre un doppio vantaggio: non impone equilibrismi su stretti passavanti e, senza l’ingombro laterale di questi ultimi, offre più spazio vivibile in quadrato. Da notare anche l’ampia finestratura che, se appesantisce un po’ il profilo laterale, garantisce quella luminosità e ventilazione citate all’inizio.

Il quadrato del Beneteau Gran Turismo 32 prevede la plancia a dritta con una doppia seduta che ha a poppavia la cucina con tutte le attrezzature necessarie per preparare veri pasti: frigo, lavandino, doppio fornello, cambusa e anche un piccolo piano di lavoro. La dinette è a sinistra e si sviluppa su un divano a U dove immaginiamo il tavolo sarà regolabile in altezza per essere trasformato in solarium, anche se parzialmente coperto dal top, ma sfruttando l’ampia apertura dello stesso che dai primi rendering si intuisce essere rigida. A poppavia resta solo la plancetta poppiera o le due laterali a seconda che si scelga la motorizzazione entrobordo o fuoribordo. Resta solo da citare il divanetto frontemarcia proprio in corrispondenza del passaggio a prua.

A prua il layout del Beneteau Gran Turismo 32 propone una soluzione semi-walkaround che permette di girare attorno al prendisole su due lati. Originale anche l’allestimento del solarium con tre postazioni ben definite dalla cuscineria, ovviamente accessoriate di portabicchieri e, immaginiamo, di un adeguato impianto hifi. Non resta che scendere sottocoperta che offre due letti matrimoniali e un vero bagno con doccia separata. Molto curata anche l’illuminazione di questi ambienti grazie al lungo vetro che corre sul fianco dello scafo.

Come detto la carena è quella del Flyer 10 che si avvale della tecnologia Airstep per migliorare le prestazioni: con una motorizzazione di 600 cv, Beneteau Gran Turismo 32 promette picchi di velocità di 35 nodi. Il suo allestimento prevede la possibilità di montare joystick, sistema Zipwake, elica di prua e due schermi Garmin da 12”. A questo punto non resta che aspettare il prossimo Yachting Festival di Cannes a settembre 2019 per vederlo dal vivo.

I numeri del Beneteau Gran Turismo 32

Lunghezza ft ………………………… m 9,95
Lunghezza scafo …………………… m 9,63
Larghezza ……………………………… m 3,35
Immersione …………………………… m 0,80-1,30
Dislocamento con motori ……… kg 5.813
Motorizzazione max ……………… cv 700
Serbatoio carburante …………… l 2×360
Serbatoio acqua …………………… l 160
omologazione CE ………………… B/C
Portata persone …………………… 8/11
Designer ……………………………… Style & Design – Andreani Design

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.