Fenomeno “wrapping”. Come cambiare look alla barca con le pellicole

Il wrapping è la copertura dello scafo o della parte di una barca con una pellicola speciale, che dà l’effetto di una verniciatura.

Che sia perché la barca ha iniziato a mostrare i segni del tempo e necessita di una ripulita o che sia perché volete semplicemente cambiarle look, ecco le pellicole prodotte da Ritrama e commercializzate da WZ Marine, la divisione nautica di Wrapping Zone, azienda lombarda specializzata nell’applicazione di film adesivi per il rivestimento di qualsiasi superficie.

Il vantaggio delle pellicole di WZ Marine è che sono “marinizzate”, nel senso che sono diverse da quelle utilizzate per esempio per il tuning delle auto, poiché hanno un’impermeabilità elevatissima e sono antigraffio, per preservarle dallo sfregamento dei parabordi e da eventuali “tocchi” di vicini di barca maldestri nelle manovre.

Il catalogo marino prevede tre tonalità di blu, due di grigio e un bianco, ma chi vuole liberare la fantasia può attingere dal vasto catalogo delle altre pellicole del catalogo Ritrama, che comprendono tonalità lucide, opache, cromate e texture come effetto carbonio e pelle; anche se non sono le versioni marine, le parti più soggette a sfregamenti sono protette con un ulteriore pellicola antigraffio.

Per una barca da 9 a 13 metri ci vuole un giorno per l’applicazione e due per il riposo della pellicola sullo scafo. Ovviamente la pellicola si può utilizzare anche solo per creare disegni, scritte personalizzate e loghi.

Per conoscere tecniche e materiali per il wrapping visita il sito www.wrappingzone.it

BoatMag BoatMag BoatMag BoatMag BoatMag

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.