Il primo e-Boat Show è nella Azimut Virtual Lounge: dirette live, virtual tour e ancora…

Tutto il mondo Azimut Yachts, quello reale fatto di persone e prodotti, ora è dentro il computer, smartphone o tablet di chiunque deciderà di connettersi alla Azimut Virtual Lounge, che il cantiere ha creato per portare i suoi clienti a bordo di ogni barca attraverso dei veri tour online. E dal 27 al 30 maggio ci sarà il primo e-Boat Show, che promette di essere una fiera veramente realistica.

Facendo suo il classico detto “Si chiude una porta, si apre un portone”, Azimut Yachts ha aperto il suo di portone. E all’interno ci ha messo una Virtual Lounge che porta davanti ai suoi clienti, ovunque essi siano, le sue barche mostrandole dall’interno in tutti i loro dettagli.

Nella Azimut Virtual Lounge si può visitare la gamma completa del cantiere e parlare direttamente con gli esperti e i responsabili

Tutte le barche sono divise per linee di prodotto e ogni modello è rappresentato con tanti contenuti video e multimediali: oltre al video ufficiale di presentazione ce n’è anche uno in cui la barca viene illustrata e spiegata da un esperto; c’è poi un vero e proprio tour virtuale con viste a 360 gradi di ogni ambiente esterno e interno, più un’altra serie di video in cui sono raccolti i servizi giornalistici realizzati dalla stampa di tutto il mondo.


Clicca ed entra nella Azimut Virtual Lounge


Muovendo il mouse o lo smartphone in orizzontale o in verticale si vede tutto l’ambiente a 360 gradi e, cliccando sui punti rossi, si accede agli altri ambienti dove proseguire il tour.

Durante la navigazione compaiono anche messaggi pop-up per arricchire la disponibilità di contenuti e suggerire approfondimenti su vari argomenti, come per esempio informazioni sui designer e sulle soluzioni più tecnologicamente avanzate.

Naturalmente è sempre disponibile al clic il link che permette di richiedere un contatto con il dealer di zona per avere tutti gli approfondimenti e le informazioni desiderate.

Il primo e-Boat Show online: efficacia visiva e consulenze one-to-one

Proprio per l’efficacia visiva con cui ogni modello viene illustrato nei tour a bordo, la Azimut Virtual Lounge diventerà la sede del primo e-Boat Show online, che si terrà dal 27 al 30 maggio prossimi, dove – e qui sta la novità più importante – ci si può mettere realmente in contatto in diretta con i consulenti, gli esperti di prodotto e tutte quelle figure manageriali che di solito si trovano nello stand in fiera semplicemente prendendo un appuntamento.

Nell’homepage della Azimut Virtual Lounge c’è una sezione dedicata all’e-Boat Show per prendere appuntamenti e partecipare alle sessioni di live chat con gli esperti e i responsabili del cantiere.

L’esposizione delle barche è quindi arricchita da sessioni di Live chat che permettono di dialogare in tempo reale con i sales e i project manager di Azimut Yachts.

Ma chi desidera un confronto ancora più diretto può richiedere una diretta web one-to-one su prenotazione, che viene gestita in collaborazione con il dealer di zona.

Le registrazioni per gli appuntamenti sono aperte nella Virtual Lounge fino a lunedì 25 maggio.


Clicca ed entra nella sezione dedicata all’e-Boat Show all’interno della Azimut Virtual Lounge


L’Azimut e-Boat Show online, dal 27 al 30 maggio 2020, è il seme di quello che potrebbe diventare il mondo fieristico in generale nel futuro

L’Azimut e-Boat Show è un’esperienza da provare, perché possiamo considerarla anche come un’occasione per valutare di persona e in anteprima quello che potrebbe dare luogo a un’evoluzione delle classiche fiere come si sono svolte finora, aprendo un nuovo “portone” – a proposito di quanto detto prima – verso il modello di fiera 3.0.

C’è da dire che Azimut Yachts ha sempre avuto coraggio a muovere il primo passo in campi inesplorati prima, segnando poi effettivamente – scusate qui la frase fatta e pure abusata – nuove tendenze nel mondo dello yachting.

Un esempio su tutti è l’introduzione dei grandi oblò a murata presentati per la prima volta nel 2004, forse 2005, sull’Azimut 68S e sul 43S che debuttarono insieme al Salone Nautico di Genova. Inizialmente vennero presi con un po’ di scetticismo, ora sono un must have assoluto per chiunque, anche sugli open di 7 metri. Oppure il primo esempio di “sport top”, ovvero l’hardtop con tettuccio apribile allestito a flying bridge, che si è visto un paio d’anni prima sull’Azimut Leonardo 98, in seguito diventato Leonardo 100, che a sua volta introdusse pure il living allestito con dinette e prendisole sul ponte di prua.

Con l’e-Boat Show, il cantiere ora si prepara a una nuova evoluzione, che ha come obiettivo principale quello di essere un cantiere sempre raggiungibile dai suoi clienti indipendentemente dagli ostacoli che gli si pongono davanti. E sulla scorta delle esperienze esplorative passate ha tutti i presupposti per diventare un format efficace, in barba al coronavirus, perché nel frattempo il presidente del Consiglio lo ha detto chiaramente: in vacanza si va.

E in mezzo al mare o in rada si ha pure il vantaggio di non dover contingentare i propri movimenti con quelli degli altri; volete quindi non farvi trovare pronti con la vostra nuova barca?

Andate allora nella Azimut Virtual Lounge e prendete un appuntamento entro lunedì 25 maggio e poi godetevi comodamente da dove siete il vostro primo Boat Show online. E ricordate che, al di là della fiera online, la Azimut Virtual Lounge rimane sempre aperta.


Clicca ed entra nella Azimut Virtual Lounge


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.