azimut benetti paint-it antivegetative vernici green ecologia LIFE ambiente

Un nuovo step verso una nautica più sostenibile per il gruppo Azimut|Benetti

Con il progetto europeo Paint-it, il gruppo Azimut|Benetti ha aderito a una ricerca sulle vernici antivegetative per la nautica, muovendosi verso processi sempre più attenti all’ambiente.

Se da una parte è innegabile che oggi le aziende siano sempre più attente alle tematiche ambientali (le certificazioni ESG sono forse solo la punta dell’iceberg), è altrettanto vero che per alcune di queste la faccenda si esaurisce in un cosiddetto “green washing”, cioè un’ecologia di facciata che salva la reputazione senza impegni concreti.

Nella nautica le questioni ambientali stanno invece diventando un focus sempre più sensibile, perché la costruzione di barche e yacht parte da un innegabile impatto negativo sull’ambiente, salvo poi indirizzare (o meno) le dinamiche verso processi produttivi con la maggiore riduzione possibile dell’inquinamento ambientale.

Azimut|Benetti aderisce al progetto Paint-it

In quest’ottica si inserisce l’ultimo step del gruppo Azimut|Benetti, che ha partecipato al progetto europeo (prendete fiato…) “Paint-it, A new environment-friendly manufacturing approach for marine antifouling coating”.

In sostanza si tratta di una ricerca internazionale co-finanziata dall’Unione Europea attraverso il Programma Life nell’ambito delle vernici antivegetative per gli scafi.

Oltre ad Azimut|Benetti, il progetto Paint-it è sostenuto dal Centro Ricerche Colorobbia Consulting e dal mondo universitario nei due centri romani di Tor Vergata – Dip. di Ingegneria dell’Impresa, e Niccolò Cusano – Dip. di Ingegneria.

azimut benetti paint-it antivegetative vernici green ecologia LIFE ambiente

I risultati della ricerca Paint-it hanno portato allo sviluppo di alcune innovative vernici antivegetative atossiche, per applicazioni navali dall’elevata sostenibilità ambientale, grazie alla completa assenza d’immissione nell’ambiente marino di biocidi dannosi per le specie acquatiche.

Le tradizionali vernici antivegetative rilasciano biocidi basati sull’azione tossica dei composti di rame e altri analoghi organo-metallici.

Oltre all’eliminazione di questi biocidi, l’impatto ambientale significativo delle nuove vernici sviluppate nell’ambito del progetto Paint-it è legato anche alla diminuzione di energia, gas serra e rifiuti, dovuta alla riduzione delle attività di manutenzione dello scafo e a una riduzione consistente delle emissioni di CO2.


Leggi anche: Debutta l’Azimut 53, lo yacht che esalta il gusto delle lunghe crociere nella fascia dei 50 piedi


La formulazione testata nel progetto Paint-it potrà essere utilizzata anche nell’edilizia civile, negli impianti di trattamento delle acquee reflue e in generale negli impianti che coinvolgono sistemi idrici in differenti processi di produzione industriale.

Giustamente Azimut!Benetti sottolinea come la svolta ecologica del settore non sia soltanto voluta dal lato delle aziende, ma anche da quello delle nuove generazioni di armatori, sempre più attenti a vivere il rapporto con l’ambiente marino in maniera più rispettosa, attenta e consapevole.


Per approfondire il Progetto Paint-It dell’Unione Europea


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.