Creme Aethic Sôvée, rispetto per la pelle e i coralli

Studiate dall’Università Politecnica delle Marche e testate nei mari tropicali e nelle acque del Mediterraneo le creme  Aethic Sôvée oltre a difendere la pelle dalle radiazioni solari proteggono i mari e in particolare i coralli. Questi solari, grande novità nella cosmetica etica e sostenibile, hanno formule composte di ingredienti di qualità (vitamina E, filtri solari foto-stabili, sostanze idratanti organiche e conservanti alimentari) ma soprattutto sono compatibili con l’ambiente marino. Per questo la surfista hawaiana Rochelle Ballard e le sue colleghe preferiscono le creme Aethic Sôvée alle altre creme solari.

Studi universitari hanno infatti dimostrato che alcune creme solari sono pericolose per il mare e sono responsabili dello sbiancamento dei coralli. Alcune molecole contenute nelle formule protettive riescono, una volta disciolte nell’acqua del mare, a causare tra le alghe, nutrimento dei coralli, epidemie virali che le portano a morire. I coralli restano così senza il loro nutrimento più importante, si impoveriscono, sbiancano e poi muoiono a loro volta.

Le creme solari sono però necessarie per difendere la pelle dalle radiazioni solari (raggi UVB e raggi UVA). La grande novità delle creme Aethic Sôvée è che non hanno effetti negativi sull’ecosistema marino.

I solari Aethic Sôvée sono disponibili nei differenti indici protettivi (15, 25 e 40). Si acquistano in farmacia e sul sito www.aethic.com.

 

Veronica Eredi, thebeautypost.it

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.