realtà aumentata raymarine clearcruise azimut

Realtà aumentata Raymarine: ora hai tutti i dati di ciò che vedi davanti alla barca

Concentrare tutte le informazioni utili su una sola immagine, ma quella vera: la realtà aumentata Raymarine è costituita da un livello di dati che si sovrappone alle immagini prese da una telecamera a prua. Come se fosse lo sguardo del comandante. E fra i primi cantieri ad averla adottata c’è l’italiano Azimut Yachts.

Ci ricordiamo tutti il primo Terminator, in particolare le diverse scene in cui si vedeva il punto di vista di Schwarzenegger e una serie di luci e numerini che si sovrapponevano a quello che lui vedeva. Allora era poco più che fantascienza, mentre oggi la realtà aumentata è una tecnologia presente ed efficace.

Sta entrando anche nelle auto, con la solita Mercedes fra i pionieri nel proporlo su modelli in commercio (la nuova Classe S), ma Raymarine è stata forse ancora più rapida, presentando la sua tecnologia ClearCruise AR già a fine 2018.

E se i primi a cogliere le opportunità tecnologiche nel mondo dell’auto sono i tedeschi, per quanto riguarda la nautica è l’Italia a dimostrare fiuto.

Azimut Yachts, infatti, ha annunciato che adotterà sui suoi yacht la realtà aumentata Raymarine: “Ci piace essere pionieri e sperimentare per primi le tecnologie più promettenti del domani”, affermano da Avigliana.

Un sistema semplice ma geniale

La realtà aumentata Raymarine non è difficile da concepire: una telecamera a prua inquadra l’ambiente come se fosse lo sguardo del comandante. Le riprese sono proiettate su uno schermo, e tutte le informazioni che vengono da sensori, database, ecc… sono riportate in sovraimpressione esattamente dove devono essere.

raymarine azimut realtà aumentata

Esempio: c’è una secca? Sull’immagine vera e in tempo reale del mare davanti a noi vediamo l’indicazione della profondità. A dritta c’è un faro? Lo schermo ci dice qual è.

E così via immaginando… il numero di telefono del ristorante che vediamo mentre entriamo in porto, il nome e la velocità del mercantile che passa in lontananza, la posizione di scogli o altre barche che a occhio nudo faremmo fatica a distinguere.

Se uno schermo solo può raccogliere tutte le informazioni su una visione in realtà aumentata, tutta la messe di schermi, display e indicatori che abbiamo in plancia può essere sensibilmente ridotta e/o utilizzata per altro, come fishfinder e multimedia.

realtà aumentata raymarine clearcruise azimut

Al di là dell’aspetto scenografico e futuribile (anzi, ormai attuale), il vantaggio della realtà aumentata Raymarine è indubbiamente di sicurezza. Poche distrazioni, e scarse possibilità di perdere delle informazioni utili, visto che sono tutte in un colpo d’occhio e sovrapposte a quello che il comandante vede naturalmente.


Leggi anche: Raymarine ClearCruise è l’inedita realtà aumentata per i display Axiom



Clicca ed entra nel sito di Raymarine Italia


Guarda le barche di Azimut Yachts sul sito del cantiere


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.