La crescita dell’industria italiana della nautica messa in mostra da Monitor a Expo Dubai 202

Buone notizie, nonostante un mare – il mondo la fuorì -, in tempesta: presentando a Expo Dubai 2020 il report statistico di Monitor sullo stato del mercato nautico italiano, il presidente di Confindustria Nautica, Saverio Cecchi, sancisce un’attesa forte crescita dell’industria italiana della nautica da diporto, sempre più influente nel panorama internazionale. Presentato anche il 62° Salone Nautico Internazionale.

di Maurizio Massa

Con l’apertura della bella stagione, direttamente da Expo Dubai 2020, sono arrivati i dati di Monitor, il rapporto statistico realizzato dall’Ufficio Studi di Confindustria Nautica.

Si tratta di statistiche che permettono di comprendere in maniera più approfondita la situazione dell’industria nautica italiana, soffermandosi sulla prima metà dell’anno nautico in corso.

Una situazione che lascia buoni margini di ottimismo, come ha chiarito nel suo intervento il presidente di Confindustria Nautica, Saverio Cecchi: “Le stime del nostro Ufficio Studi confermano una possibile crescita del fatturato globale del settore intorno a un valore di +23,8%, con un range di variazione del ±5%. Le ultime rilevazioni indicano che i dati definitivi di consuntivo 2021 (che saranno comunicati al Salone Nautico Internazionale di Genova a settembre) si attesteranno quasi certamente nella fascia superiore di stima con un fatturato complessivo che potrebbe così sfiorare la soglia dei 6 miliardi di euro, tornando ai livelli massimi già raggiunti nel biennio 2007/2008”.

In questo contesto, poi, il presidente Cecchi ha per forza di cose affrontato anche il tema del conflitto fra Russia e Ucraina, dando rassicurazioni sulla base delle continue analisi svolte da parte dell’Associazione sugli sviluppi e le ripercussioni della guerra.

Attualmente, in base a quanto emerso da una recentissima teleconferenza non si sono registrate esposizioni preoccupanti in riferimento agli ordini delle commesse già in portafoglio dei cantieri, che prevedono consegne sino a tre anni.

I dati di preconsuntivo 2021 – riportati da Monitor – sull’andamento dell’industria nautica in Italia derivano da indagini statistiche condotte dall’Ufficio Studi a settembre 2021 e a febbraio 2022, a seguito di un campione significativo di aziende associate.

Fra i fattori cruciali che hanno alimentato la crescita, c’è l’exploit dell’esportazione della produzione italiana, che nell’anno nautico 2021 ha toccato lo zenit storico di 3 miliardi di euro (dati elaborati da Fondazione Edison).

A Expo Dubai 2020 presentato anche il 62° Salone Nautico

Ad Expo Dubai 2020 è stato lanciato in anteprima mondiale il 62° Salone Nautico Internazionale di Genova 2022, che si terrà dal 22 al 27 settembre e che è organizzato da Confindustria Nautica, attraverso la controllata I Saloni Nautici.

Alessandro Campagna, direttore commerciale de I Saloni Nautici, è intervenuto nella presentazione prospettando novità interessanti: “Nel 2020 è cominciato il percorso “Road to 2023” – che consentirà di organizzare il Salone Nautico all’interno del nuovo waterfront di Levante di Genova, progettato da Renzo Piano, con un layout funzionale e scenografico, che imprimerà ulteriore impulso e forza alla manifestazione. Genova stessa è in evoluzione, grazie a una serie di progetti organici per il suo sviluppo, con le istituzioni del territorio impegnate a disegnare una nuova mobilità, il miglioramento, dell’infrastruttura e una maggiore connettività della città“.

L’Innovation Talk

A chiudere la giornata ci ha pensato un Innovation Talk su temi quali innovazione e sostenibilità, organizzato da Agenzia ICE, in collaborazione con il ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il Commissariato Generale dell’Italia per Expo Dubai 2020.

Alla conferenza, dal titolo Between innovation and beauty: the trends in the nautical sector (potete trovarla sul canale YouTube “Italia Expo 2020”), hanno partecipato l’Ambasciatore d’Italia negli Emirati Arabi Uniti, Nicola Lener, il Presidente di Agenzia ICE, Carlo Ferro, il Presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti e, per Confindustria Nautica, il Vicepresidente Alessandro Gianneschi e il Consigliere Barbara Amerio.


Clicca e leggi le altre news nella nostra homepage


Clicca ed entra nel sito di Confindustria Nautica


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.