Marina di Varazze attrae sempre più armatori anche nel 2022. Ecco perché

Quando è il trend a essere positivo, c’è solo da stare allegri e Marina di Varazze, in continuità con la forte crescita che ha registrato negli ultimi due anni, guarda alla stagione nautica 2022 con ottime prospettive, che si fondano sull’incremento dei servizi offerti, sulla ripartenza delle molte iniziative di intrattenimento e anche sulla ristrutturazione del listino.

Se nel 2020 Marina di Varazze aveva accolto il 25% di barche in transito in più rispetto all’anno precedente, nel 2021 ha registrato un altro picco, chiudendo la stagione con il 20% in più degli ormeggi stanziali, e per il 2022 le aspettative hanno basi altrettanto confortanti.

Sempre più armatori, dunque, scelgono Marina di Varazze come base per la loro imbarcazione, prima magari solo di passaggio, poi in maniera definitiva.

Ma non solo loro. Sono molti anche i cantieri produttori di barche e gommoni che hanno scelto questo porto come base per i loro open day di prove per i clienti e poi hanno deciso di insediarsi con i loro uffici di rappresentanza.

I motivi di attrazione sono tanti per tutti: Marina di Varazze è facilmente raggiungibile, in particolar modo dagli armatori lombardi e piemontesi, ed è strutturata come un’estensione del centro abitato, dove si può trascorrere il tempo libero lungo la passeggiata, la galleria di negozi, nei ristoranti e nei bar.

C’è pure un progetto condiviso con il Comune di Varazze per riqualificare anche l’area esterna in modo da amalgamare ancora di più il porto con la città.

Intanto Marina di Varazze si apre al 2022 con la riqualificazione della sua area interna con lavori di rifacimento di tutta la struttura.

Marina di Varazze, la ristrutturazione

Nel periodo a cavallo fra il 2020 e il 2021, in un contesto non facile a causa del lockdown, sono stati effettuati tutti i lavori di rifacimento, che in realtà erano già programmati fin dalla progettazione.

Dopo quindici anni dalla sua apertura, infatti, era ovviamente previsto che i 17.000 mq di legno di iroko che costituiscono l’architettura di Marina di Varazze, col tempo si sarebbero deteriorati, così ora sono stati restaurati con un’opera di carteggiamento a mano di tutte le superfici in legno.

Sono stati anche rinnovati gli impalcati dei pontili e la strada di sottoflutto. In totale, un’opera di ristrutturazione durata otto mesi, con un investimento di 800.000 euro. Ma non è solo l’estetica a essere rinnovata, bensì anche i servizi.

La rete wi-fi, infatti, è ora più potente ed è stabile in maniera uniforme su tutto il porto, e poi ci sono delle isole ecologiche in più rispetto ai punti di raccolta che già c’erano.

È disponibile inoltre l’app per accedere alle webcam, mentre il servizio di videosorveglianza, che già è sempre stato molto efficiente, oggi è ancora più rinforzato e articolato.

I 10 metri alla riscossa e Marina di Varazze li accoglie a braccia aperte

Dopo un vero e proprio boom di transiti registrati nel 2020, con un +25% rispetto al periodo precedente la pandemia, nel 2021 il maggiore incremento ha riguardato gli ormeggi stanziali. La crescita ha riguardato un po’ tutti i segmenti, ma è stata particolarmente rilevante in percentuale per quanto riguarda le imbarcazioni entro i 10 metri e, in valore, per yacht di dimensioni superiori ai 15 metri“, ha dichiarato Giorgio Casareto, amministratore delegato e direttore generale di Marina di Varazze.

È questa la situazione di Marina di Varazze dopo la pandemia e i relativi lockdown, che fotografa un buon momento per il porto, ma anche per il mercato nautico, e lo rilancia nel 2022 con altrettante buone aspettative.

Infatti: “I transiti si mantengono stabili – prosegue Casareto – risultato che consideriamo un notevole successo date le limitazioni negli spostamenti, anche a livello internazionale, ancora in vigore nel corso dell’estate 2021. La vacanza in barca si conferma quindi una scelta ottima, in questo particolare periodo, per tanti Italiani che hanno riscoperto le proprie coste e scelto di avvicinarsi al mondo della nautica, anche con piccole imbarcazioni come gommoni o barche a vela“.

I 15 metri col vento in poppa e ci sono buone opzioni di prezzo per la fascia 11-15 metri

A ben guardare, la situazione a Marina di Varazze può dare anche un’idea dell’andamento del mercato nautico, infatti Rachele Limosani, responsabile commerciale e marketing sottolinea: “Per le barche superiori ai 15 metri in Marina di Varazze si è verificato quanto già previsto l’anno scorso, ovvero un consistente aumento di presenze che ha portato alla quasi saturazione dei posti disponibili, mentre per le classi intermedie, intorno agli 11-15 metri, la crescita è più contenuta e abbiamo al momento spazio disponibile. Dal punto di vista commerciale siamo in grado di continuare a proporre opzioni vantaggiose per queste tipologie”.

E a proposito di prezzi, da maggio 2022 entrerà in vigore un listino prezzi strutturato diversamente rispetto a quello attuale, la cui variabile della tariffa non terrà più conto del posizionamento del posto barca, salvo per talune eccezioni.

Marina di Varazze, spettacoli e attività per il 2022

Marina di Varazze non è solo un porto, ma è anche un polo di aggregazione animato da concerti, mostre, attività sportive ed eventi di vario genere, a seconda della creatività di chi programma le iniziative.

Negli anni passati il porto ha visto transitare artisti di ogni genere, dai comici ai musicisti e orchestre sinfoniche di fama internazionale, rendendo molto ricco il calendario degli eventi, che poi hanno sempre richiamato un grande pubblico.

Quest’anno si riparte con le prime iniziative a cui potranno seguire nuovi concerti, che per il momento rimangono ancora nelle intenzioni, perché ovviamente la loro organizzazione è ancora assoggettata agli sviluppi delle normative anti Covid.

Gli eventi riprendono con il progetto 44° Sport | Events | Life

Il progetto 44° Sport | Events | Life è il ‘contenitore di attività’ che ci accompagna toccando ogni aspetto della vita in Marina” spiega Simona Pilotto, comunicazione ed eventi di Marina di Varazze “per soddisfare differenti stili e modi di concepire il relax e il tempo libero“.

L’evento si declina dunque in tre sfere, che sono quelle appunto citate nel nome. Lo Sport con regate, corsi di vela ed eventi wellness in banchina.

Gli Eventi con il Classic Cars, gli Yachting Special Days, la ripresa del programma di concerti e spettacoli quando sarà possibile, e le iniziative ‘Artigiani in Marina’.

E Life con tutto ciò che i protagonisti della ricca Food & Shopping Gallery propongono quotidianamente e fino a sera ad armatori, residenti e turisti.

Il Marina di Varazze Classic Cars 2022

Fra le tante iniziative un caposaldo o, se volete, un evergreen, è il Concorso di Eleganza di Auto d’Epoca “Marina di Varazze Classic Cars 2022″, giunto alla sua quarta edizione, che quest’anno si terrà il 4 e 5 giugno.

Una sfilata delle più belle auto d’epoca, che faranno sfoggio di sé non solo in porto, ma anche sulle vie della città di Varazze.

C’è poi un programma di iniziative collaterali che permetterà ai partecipanti di vivere la giornata in marina in modo più coinvolgente. Chi desidera iscriversi potrà farlo fino al 31 maggio, accedendo al sito di Marina di Varazze.


Clicca qui per accedere direttamente alla pagina delle iscrizioni al Marina di Varazze Classic Cars 2022


L’evento è organizzato da Marina di Varazze insieme al Club Ruote d’epoca Riviera dei Fiori di Albenga ed è inserito a tutti gli effetti nel calendario ASI.


Clicca qui per leggere le altre news nella nostra homepage


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2023 BoatMag. All Rights Reserved.