Fathom e-Power System, un nuovo sistema di gestione dell’energia che prolunga l’autonomia

Fathom e-Power System di Navico è un sistema che si basa su batterie a maggior capacità e su un network di strumentazione in grado di “distillare” con precisione l’energia necessaria a ogni utenza ed erogarla con equilibrio fra tutti gli impianti.

Navico è perlopiù conosciuta per essere l’azienda proprietaria dei tre marchi di elettronica di bordo Simrad, Lowrance e B&G.

Oggi invece è molto di più e, dopo la sua acquisizione da parte del gruppo Brunwsick, Navico incorpora ora un ricco ventaglio di aziende che operano nel campo degli impianti di bordo.

Un network di aziende ad alta tecnologia che, raggruppate sotto l’egida di un’unica società, fanno in modo che ognuna, per la propria area di competenza, contribuisca a creare sistemi integrati su specifiche esigenze, senza doversi adattare ai prodotti standardizzati dei fornitori esterni.


Leggi anche: Brunswick acquisisce Navico, per rafforzare la propria posizione nella tecnologia nautica


Da qui nasce il nuovo Navico Fathom e-Power System, che è un sistema di gestione dell’energia ausiliaria basata sugli ioni di litio, che permette il monitoraggio digitale di tutta le rete del flusso di energia fra i vari impianti, per tenerne sempre sotto controllo i consumi.

Fathom e-Power System

In pratica il sistema immagazzina l’energia, la converte e la distribuisce in base alle esigenze di alimentazione, permettendo il controllo digitale di questa sua attività.

Tutte le informazioni passano attraverso un’interfaccia, che elabora i dati e li riporta in maniera facilmente interpretabile sul chartplotter in plancia, ma anche sui dispositivi mobili come smartphone e tablet, da cui per esempio si può azionare pure l’accensione e lo spegnimento delle utenze.

Fathom e-Power System per una maggiore autonomia

Questa efficace gestione dell’impianto elettrico e la maggiore capacità di immagazzinamento delle batterie fanno sì che Fathom e-Power System eviti la dispersione di energia e ne ottimizzi il flusso, dunque, prolunghi il tempo di autonomia della barca lontano dalle fonti di ricarica, rendendola anche molto meno dipendente dall’uso del generatore.

Tutto questo grazie alla combinazione dell’operato di ogni singola azienda legata a Navico: in questo caso si parla di Mastervolt (batterie e inverter), BEP (sistemi di monitoraggio dell’energia), CZone (digital switching) Ancor (cavi elettrici e relativi sistemi di gestione) Blue Sea (sistemi elettronici per impianti).

Fathom e-Power System, rete di aziende che l'hanno creato.

Fathom e-Power System è disponibile in kit da 12 V, 24 V e 48 V, tutti personalizzabili per rendersi compatibili con l’hardware di altre aziende esterne al network di Navico.

È quindi un sistema adatto a una vasta fascia di imbarcazioni e, nel corso del 2023, è prevista la realizzazione di ulteriori kit di personalizzazione per far sì che il sistema diventi gradualmente universale.

Fathom e-Power System.

Clicca qui per entrare nella pagina del Fathom e-Power System nel sito ufficiale di Navico Group


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.