Quicksilver 905 Pilothouse, la famiglia cresce

Continua la scalata verso l’alto della gamma di pilotine di Brunswick Marine che annuncia la prossima presentazione dell’ammiraglia Quicksilver 905 Pilothouse.

Pensarla destinata solo alla pesca è riduttivo, certo la sua tuga pronunciata e protettiva, unita all’ampio pozzetto poppiero ben accessoriato con vasca del vivo e del pescato, non lasciano dubbi sulla sua principale destinazione, ma la nuova Quicksilver 905 Pilothouse sfrutta in pieno il metro in più rispetto al modello già conosciuto per dare tanto spazio e quindi comfort nella vita a bordo.
Ecco perché la immaginiamo certamente destinata a un pubblico di pescatori competenti e capaci, ma anche apprezzata dal resto della famiglia che la può facilmente immaginare come ideale per trascorrere delle bellissime giornate in mare.

Quicksilver-905-Pilothouse_2

L’ampio pozzetto è tutto sgombro, con un doppio e facile accesso alle due plancette che si allungano al fianco della sede dei fuoribordo. Oltre alle già citate vasche che occupano la zona centrale a poppa, si possono apprezzare gli ampi gavoni in grado di accogliere tutte le attrezzature della pesca. Un divanetto è addossato alla murata di sinistra, utile per ricavare altro spazio per riporre dotazioni e accessori, mentre a dritta può essere allestita una postazione di comando esterna che ruba inevitabilmente un po’ di spazio, ma è molto apprezzata dai pescatori.
La cabina del Quicksilver 905 Pilothouse addossata alla murata di sinistra, lascia un unico passaggio verso prua a dritta, ben dimensionato per poter accedere alla zona prodiera dove si trova lo spazio per un divanetto frontemarcia e il gavone dell’ancora con la possibilità di creare un’altra zona dinette. Al momento non è dato di sapere se tra i vari pack di allestimento (Fishing, Cruising e Comfort) sia previsto un allestimento con prendisole prodiero. Certo la fornitura di soluzioni già predisposte per i diversi usi è un’importante opportunità per personalizzare la barca sulle proprie esigenze con il supporto del cantiere.

Quicksilver-905-Pilothouse_3

Altrettanto curati gli interni che prevedono, sul ponte principale, un quadrato con dinette trasformabile in una cuccetta doppia a sinistra; a dritta, plancia di comando servita dalla porta laterale con a poppavia il mobile cucina. La luminosità degli interni è garantita dal generoso dimensionamento delle finestrature e un tettuccio rigido scorrevole è previsto nel cielo della tuga a dare ulteriore aerazione e luce agli interni. Essenziale ma completo il ponte inferiore che propone due cuccette doppie che portano così complessivamente a sei i posti letto disponibili, mentre la portata con omologazione di categoria B è di 10 persone.

La motorizzazione è fuoribordo affidata ai Verado della consociata Mercury, singoli o in coppia fino a una potenza massima di 500 cv complessivi. Infine, ecco le dimensioni del Quicksilver 905 Pilothouse: lunghezza ft 8,88 m, larghezza 2,99 m, dislocamento 3100 kg, immersione 0,59 m, capacità del serbatoio carburante 400l e di quello dell’acqua 100 l.

Visita il sito Quicksilver

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.