Mondiale XCAT: vince Abu Dhabi, ma tanto tricolore sul podio

Adrenalina al massimo per la prima prova del campionato mondiale UIM XCAT World Series, a sorpresa il campione in carica Fazza 3 è fermato da un’avaria meccanica e vince Abu Dhabi davanti a due equipaggi italiani.

XCAT_Garas_Fujairah_3

Tanto tricolore sul podio della prima prova del campionato mondiale UIM XCAT World Series, disputata a Fujairah, negli Emirati Arabi. Dopo il rinvio per il forte vento la gara si regolarmente disputata su 15 giri riservando però una serie di colpi di scena.
Tutto al via faceva prevedere il solito dominio di Fazza 3 dei campioni in carica Arif Al Zaffain e Nadir Bin Hendi che prendevano il comando davanti a T-Bone Station di Giovanni Carpitella e Ahmed Al Hameli, mentre al terzo posto risaliva Abu Dhabi di Rashed Al Tayer e Faleh Al Mansoori.

XCAT_Garas_Fujairah_2

Le posizioni restavano inalterate fino al settimo giro quando un’avaria meccanica fermava il leader e tutto lasciava presagire la prima vittoria di T-Bone Station e Giovanni Carpitella che erano però fermati anche loro da un’avaria alla trasmissione, lasciando la vittoria ad Abu Dhabi.
“Ci eravamo ripromessi di fare una buona partenza e poi seguire una gara attendista perché le condizioni del mare consigliavano di risparmiare la meccanica – ha spiegato Al Tayer -. Una strategia che alla luce delle rotture di Al Zaffain e Carpitella si è rivelata azzeccata”.

XCAT_Garas_Fujairah_4

Una tattica attendista che ha arriso anche all’equipaggio italiano Hoorsenbuhs di Tomaso Polli e Matteo Nicolini che, partiti in nona posizione, sono risaliti fino alla seconda, seguiti dagli altri italiani di Marine Investimenti Sud Serafino Barlesi e Alessandro Barone. “Con questo mare il rischio di fuorigiri era grande – ha spiegato Matteo Niucolini -, quindi abbiamo optato per una condotta di gara accorta, dosando con attenzione le manette, scelta che ci ha premiato”.

Visita il sito XCAT Racing

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.