Mercury F40 EFI PRO, più di un semplice “senzapatente”

Il Mercury F40 EFI PRO è il più possente dei 40 cv americani, caratterizzato da un piede più dimensionato lo abbiamo abbinato a un battello di dimensioni importanti, pensato per una motorizzazione massima di 150 cv. Una bella sfida per il quattro tempi “made in Usa”.

Mercury-F40-EFI-PRO_Marlin-630_3

Mercury F40 EFI PRO con il Marlin 630 è un ottimo abbinamento per chi è alla ricerca di un battello di grandi dimensioni (6,30 m fuori tutto di lunghezza per una larghezza di 2,56 m) e non dispone, o non vuol impegnare, budget eccessivi. Ecco perché il binomio si presenta come una soluzione ricca di interessanti opportunità. Prima fra tutte la robusta costruzione che non concede nulla a fronzoli e “colpi” di design, ma propone un gommone nel senso più tradizionale del termine, ben curato nei particolari, robusto nella costruzione con la carena di vetroresina in tripla stampata su progetto Marlin e i tubolari di 50 cm di diametro di neoprene-hypalon da 1300 g/mc in cinque compartimenti. Il layout è classico con il prendisole prodiero che nasconde il grande gavone, la consolle centrale con una ribaltina sotto la seduta a pruavia che permette di acceder ai cablaggi e anche al serbatoi dell’acqua che è comunque un optional. Un altro gavone si ricava sotto la seduta che ha la spalliera ribaltabile per consentire la guida in posizione eretta e costituire anche un divanetto rivolto verso poppa nel caso si voglia allestire una dinette sfruttando il divanetto poppiero, pure dotato di spalliera ribaltabile per ampliare la zona prendisole. Da notare che sono disponibili due prolunghe che permettono di ampliare il solarium di prua fino alla plancia e quello di poppa fino alla seduta del driver, mentre un terzo grande gavone si apre anche sotto il divanetto di poppa, certamente lo storage non creerà problemi anche se a bordo saranno imbarcate tutte le 10 persone per cui il Marlin 630 è omologato. A poppa due comode plancette si allungano ai lati del fuoribordo e sono dotate di un invito ricavato direttamente nella stampata di vetroresina per potervi accedere senza troppi problemi. Il modello in prova ha il rollbar che rovina un po’ l’estetica, ma è utile per allestire i tendalini e per ospitare le luci di via.

Mercury-F40-EFI-PRO_Marlin-630_8

Mercury F40 EFI PRO

Il motore in prova è il modello al top di gamma tra i quattro tempi da 40 cv proposti nel listino: due con il monoblocco a tre cilindri di 747 cc e due con quello a quattro cilindri da 995 cc, lo stesso del modello da 60 cv. La differenza sostanziale tra l’EFI Orion e questo EFI PRO è nel piede che è stato maggiormente dimensionato in previsione di impieghi più gravosi, proprio come la motorizzazione di un gommone di grande taglia (almeno per queste potenze) come il Marlin 630. Ovviamente il motore gode di tutte le soluzioni tecnologiche all’avanguardia che caratterizzano l’intera offerta Mercury FourStroke. Singolo albero a camme in testa e corsa lunga per una coppia elevata che garantisce ottime accelerazioni anche con carichi pesanti. La tecnologia brevettata dell’iniezione elettronica (EFI) garantisce accensioni sicure al primo giro di chiave e il sistema EFI assicura inoltre un ottimo controllo del flusso del carburante a tutto vantaggio dei consumi.

Mercury-F40-EFI-PRO_Marlin-630_5

Il test

Il lago è calmo anche se un vento da Sud riesce comunque a increspare la superficie. Ci vuole ben altro però per mettere in difficoltà la bella carena del Marlin che naviga sicura e, nonostante, la carenza di cavalli riesce a far registrare prestazioni di tutto rilievo. L’accelerazione: in 3,5 secondi si è in planata e in una dozzina si raggiungono i 20 nodi che può essere considerata la velocità di crociera. Con un carico maggiore forse le cose cambieranno, ma sono prestazioni di tutto rispetto ottenute con un’elica a tre pale da 13”. Dati che sono ancora più interessanti se incrociati con i consumi che a 20 nodi e 5000 giri sono di 16,3 l/h, a garanzia di una bella giornata di navigazione davvero “low cost”. Se poi a questo si aggiunge che la planata minima è tenuta a 3200 giri, 9,5 nodi e soli 7 l/h si comprende che la soluzione Marlin 630/Mercury F40 Pro è ai vertici delle opzioni per chi vuole un gommone capiente, sicuro e “risparmioso”. La sensazione navigare in tutte le condizioni in grande sicurezza è notevole e così si perdonano le prestazioni velocistiche che sono inevitabilmente ridotte: non c’è verso di superare i 26 nodi neppure lavorando con il trim.

Prezzi
Mercury F40 EFI PRO ………………… euro 6.350, Iva inclusa
Marlin 630 solo scafo ………………… euro 18.200, Iva esclusa

Visita il sito Mercury Marine
Visita il sito Marlin Boat

Notizie correlate

One Response

Lascia un commento
  1. alex
    Ago 31, 2015 - 04:57 AM

    Il consumo dichiarato per quel motore a 40hp è di 14l/H
    Il consumo dichiarato per il 60HP è di 15l/H
    Se a 5000giri il consumo è già di 16,3l/H (dato da voi dichiarato) significa che il motore a 5000giri erogava più di 60hp?!?!
    Considerato che siete andati oltre raggiungendo i 26nodi significa che giri e consumi saranno approssimativamente 6000rpm e 20l/H che sono indice di 80cv.
    Oppure vi sono errori di lettura degli strumenti, sarebbe interessante un chiarimento.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.