Anteprima 2016: Azimut Magellano 66, venti metri di lunga navigazione

Il nuovo Azimut Magellano 66 sarà varato la prossima estate, dopodiché il debutto ufficiale al grande pubblico lo farà a settembre alla fiera di Cannes.

È un nuovo modello che nasce da un progetto già consolidato da quelli precedenti che, a partire dal 2008, hanno costituito la gamma Magellano, una gamma di navette long-range che nell’essenza evocano i panfili d’epoca, ma nel design e nella progettazione si ispirano ai canoni moderni.

La carena Dual Mode ne è un esempio, ovvero un’opera viva progettata per avere la stessa efficienza tanto in planata quanto in dislocamento, con l’obiettivo di offrire una barca versatile che risulti sempre confortevole a tutte le andature.

M66 Running             M66 Running Hard Top

L’Azimut Magellano 66 è un 20 metri con volumi interni che il cantiere fa sapere essere sorprendenti. Nella versione standard, il main deck si sviluppa ininterrotto su un unico livello, dalla grande porta scorrevole che affaccia sul pozzetto fino a prua, dove sono collocate timoneria e zona cucina. Il living si compone di un grande divano a L, fronteggiato da un’importante zona bar con Tv fino che può essere fino ad addirittura 50 pollici , più il tavolo da pranzo disposto per baglio. Tutto questo nella versione standard del Magellano 66.

M66 Salon

 

C’è poi la versione Navetta su cui è possibile separare la zona salone/pranzo dalla zona timoneria e dalla cucina, per avere un livello di privacy rispetto all’equipaggio adeguato a una barca di 20 metri. Inoltre, in cucina c’è la porta di uscita affacciata sul passavanti, in modo che l’equipaggio si possa muovere senza attraversare il salone.

M66 Salon Navetta

Sul ponte inferiore si trovano tre cabine. La suite armatoriale è naturalmente a tutto baglio e prevede ampi volumi per gli armadi (uno per lei, uno per lui) e per gli altri spazi di stivaggio. La stessa attenzione è dedicata alla cabina Vip e a quella degli ospiti. C’è poi un quarto vano, che può essere allestito come piccola cabina con due letti a castello oppure come utility room. Lavatrice e asciugatrice sono invece comodamente accessibili dal corridoio cabine.

All’esterno si nota un ampio spazio nella zona poppiera del flybridge, che può essere allestito a piacimento con cuscinerie o complementi amovibili, il tutto riparabile con un tendalino. Anche la zona prodiera offre una zona lounge.

L’Azimut Magellano 66 sarà motorizzato con due Volvo Penta D13 da 800 cv. Secondo le stime del cantiere, in a 9 nodi la barca avrà un’autonomia di oltre 900 miglia (inclusa una riserva del 10%). La velocità di crociera veloce, invece, è prevista fra 16 e 18 nodi.

Vai al sito di Azimut Yachts.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.