Mondiale UIM XCAT: A Cascais XDubai in Pole

Nel Cascais Grand Prix del modiale UIM XCAT, XDubai strappa la pole all’ultimo istante, ma oggi in gara sarà battaglia. Podio per gli italiani Carpitella-Pennesi nella Speed Cat Run.

È di Arif al Zaffein e Nadir bin Hendi su XDubai la pole position del Cascais Grand Prix, terza prova del mondiale UIM XCAT World Series. In una sessione difficile, da interpretare per il mare in miglioramento con pioggia mista a sole e raffiche di vento a volte imprevedibili, i 26 piloti si sono sfidati a colpi di giri veloci, con Abu Dhabi (Rashed al Tayer e Falek al Mansoori) che ha sempre tenuto le prime posizioni fino a piazzare un favoloso 2:35:46 a 10 minuti dalla fine. Tempo che sembrava irraggiungibile. Ma proprio all’ultimo istante, dopo un passaggio a pochi secondi dalla bandiera a scacchi, XDubai ha approfittato delle condizioni migliori e della confidenza con il tracciato per segnare la pole in 2:33:70, a oltre150 Km/h di media su un circuito pieno di virate strette. Al terzo posto, certamente soddisfatti, il francese Francois Pinelli e l’italino Saul Bubacco su Yachts. Quarto, e primo fra i team italiani, T-Bone Station con Giovanni Carpitella e Marco Pennesi: il secondo è al debutto su questa barca ma l’affiatamento è già ottimo, come dimostra anche il terzo posto conquistato dai due poche ore dopo, nella gara di accelerazione denominata Speed Cat Run.

XCAT_Abu-Dhabi-2

“È un circuito bellissimo – dichiara Arif al Zaffein di XDubai -, più simile alla Formula 1 che all’offshore, dove si vedranno le doti del driver prima che del throttleman (in ogni abitacolo due piloti si dividono i compiti fra timone e acceleratore, ndr). Oggi sentivamo che le condizioni miglioravano sempre di più, quindi alla fine abbiamo deciso di tentare l’attacco e ce l’abbiamo fatta. La nostra barca è fra le più corte, cosa che ci dà un po’ di svantaggio per i lunghi tratti rettilinei con mare mosso.
La partenza di questa terza prova del mondiale UIM XCAT non sarà facile e ho visto tutte le barche molto veloci. Per noi la priorità è stare davanti ad Abu Dhabi, primi in campionato, e guadagnare più punti possibile su di loro. Per andare forte il fattore decisivo sarà il setup, quindi aspettiamo domattina per capire le condizioni quali saranno”.

XCAT_Pole_

Abbiamo intervistato Giovanni Carpitella, a cui il quarto posto garantisce la partenza sulla boa più vicina (per motivi di sicurezza la prima virata avviene su boe diverse, a gruppi di quattro, ndr). “Oggi avevamo un assetto per mare più mosso, e i tempi lo dimostrano: quando le onde sono scese, abbiamo girato tre volte con uno scarto di tre centesimi, segno che eravamo al limite massimo della prestazione. Domani vedremo come saranno le condizioni e decideremo il setup. Comunque in partenza siamo nel primo gruppo e abbiamo molta accelerazione, quindi ce la giocheremo. Temo solo Yachts in terza posizione perché la loro barca ha molta velocità. Ma ci divertiremo”.

Nell’ambito del weekend del mondiale UIM XCAT, nel pomeriggio si è svolta anche la gara di Speed Cat Run: le barche si sfidano una contro una, in un torneo ad eliminazione diretta, su un rettilineo di un chilometro: alla bandiera verde, acceleratore al massimo e il primo che taglia il traguardo passa il turno, l’altro esce. Scelta delle eliche e riflessi sono i fattori chiave. In palio ci sono 8 punti per il vincitore, un bottino importante considerando che la gara di domani ne assegna 35. A vincere è stata XDubai, seguita dagli svedesi di Swecat Racing (Mikael Bengtsson e Erik Stark) e come detto dai nostri Giovanni Carpitella e Marco Pennesi su T-Bone Station.

Ora la classifica del mondiale UIM XCAT vede Abu Dhabi al comando con 73 punti, seguita da XDubai con 56 e da Dubai7 con 50. In quarta posizione i nostri Matteo Nicolini e Tomaso Polli su “Hoorsenbuhs”, con 48 punti.

Domenica 14 ancora un’ora di prove libere per l’ultima messa a punto alle barche, e poi il via alla gara vera e propria per il terzo appuntamento del mondiale UIM XCAT, il più grande sport di motori sull’acqua.
La partenza della gara della terza prova del mondiale UIM XCAT è prevista per le 15:00 ora locale, le 14:00 in Italia. Tutta la cronaca si potrà seguire dal vivo in streaming, attraverso il canale youtube

Visita il sito UIM XCAT

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.