Fpt Industrial ha sviluppato una tecnologia ibrida “plug&play” per motori diesel dedicati a barche da diporto e commerciali, con l’obiettivo di ridurre consumi ed emissioni: ecco come funziona il nuovo sistema di propulsione ibrida di Fpt Industrial, creato in collaborazione con Vulkan Hybrid Architect.

Elettrificazione, elettrificazione e ancora elettrificazione. Nella vita di tutti i giorni siamo bombardati da questo termine, che ha assunto un ruolo chiave nel mondo delle auto e non solo con le elettriche, ma anche con le ibride in tutte le loro forme (mild hybrid, full hybrid o plug-in).

I costruttori di vetture stanno rivoluzionando modelli, linee di produzione e piani industriali dei prossimi dieci anni in nome della sostenibilità imposta dall’Unione Europea.

Nella nautica la storia è diversa, ma ha lo stesso obiettivo: nonostante non ci siano ancora forti restrizioni dettate da normative sulle emissioni come nell'automotive, i cantieri e i costruttori di motori si stanno già muovendo verso una navigazione più “green”.

Un primo passo di Fpt Industrial verso le zero emissioni

Fra le ultime novità dal versante ecologico presentate al Cannes Yachting Festival 2022, c'è il nuovo sistema di propulsione ibrida di Fpt Industrial in parallelo, scalabile e modulare.

Sistema di propulsione ibrida di FPT adattabile ai motori da 100 a 1000 cv.

A livello progettuale, questa tecnologia nasconde tante complicazioni, ma costruttivamente è più semplice di quello che si può immaginare.

Infatti, partendo dalla sua ricca gamma di propulsori endotermici a gasolio, Fpt con il supporto di Vulkan Hybrid Architect, ha fatto in modo di poter montare in uscita dell’albero motore un powertrain elettrico alimentato da un pacco batterie dimensionato a seconda dell’imbarcazione e affiancato da una particolare frizione in grado di far lavorare autonomamente o in parallelo i due motori.

Un sistema adattabile a tanti motori con un ampio range di potenza

Grazie a questa scelta progettuale “plug&play”, il sistema di propulsione ibrida di FPT Industrial è adattabile a una vasta quantità di propulsori oggi in gamma.

Si va infatti dai 170 ai 1.000 cv, ma questo sistema va bene anche per natanti motorizzati con potenze già dai 100 cv.

Sistema di propulsione ibrida di FPT adattabile ai motori da 100 a 1000 cv.

La polifunzionalità del sistema di propulsione ibrida di Fpt

Come un’auto full hybrid (dove il maggior costruttore che ha più investito su questa tecnologia è Toyota, per fare un esempio), il nuovo ibrido di Fpt Industrial permette di navigare anche a zero emissioni.

Lo fa con la modalità E-Sailing che, grazie al disinnesto del motore diesel da parte della frizione ibrida, gestisce solo l’elettrico per spostarsi a basse velocità e in manovra senza consumare diesel.

Vista l’architettura in parallelo del powertrain, poi, è possibile sfruttare il motore elettrico anche per altre due (quasi scontate) funzionalità, in particolare la modalità Generator e la Boost.

La prima funzionalità (Generator), con il cambio in folle, sfrutta il motore diesel al minimo per generare potenza attraverso l’e-machine, ideale in porto o all’ancora.

FPT foto generica.

La seconda (Boost) è invece studiata per avere più spinta in fase di accelerazione fino alla massima velocità, così da essere più scattanti o ridurre i consumi a parità di tempo.

Il sistema di propulsione ibrida di Fpt Industrial prevede poi la funzione Diesel, dove il motore a gasolio e l’elettrico lavorano in contemporanea per la navigazione, ma anche per l’alimentazione dei dispositivi di bordo e per la ricarica delle batterie.

Trasformazione tutto compreso

Il nuovo sistema di propulsione ibrida di Fpt Industrial include tutti gli elementi necessari al completo funzionamento della tecnologia.

Anche su motori già installati, purché siano in grado di supportare l’ibrido, il costruttore è in grado di accoppiare la frizione ibrida, il motore elettrico a magnete permanente sincrono, il convertitore di frequenza, il cambio marino, l’interfaccia meccanica e il sistema di isolamento vibroacustico.

Sistema di monitoraggio integrato Fpt in plancia di comando dell'imbarcazione.

Il tutto abbinato a display touchscreen in postazione di comando, dotato degli ultimi aggiornamenti dell’interfaccia, che permettono di monitorare l’intero sistema ibrido.


Leggi anche: FPT Industrial presenta Red Horizon, un sistema integrato di controllo marino


L’obiettivo è quindi quello di ridurre le emissioni e i consumi di carburante offrendo un prodotto avanzato, rispettoso dell’ambiente e, soprattutto, di facile applicazione.

FPT foto generica.

Clicca qui per entrare nel sito ufficiale di FPT Industrial


crossmenu