Intervista a J-Ax, esaltato dopo l'adrenalinico giro in XCat

Categorie: Sport
23 Giugno 2014
Intervista a J-Ax, esaltato dopo l'adrenalinico giro in XCat

Abbiamo un nuovo appassionato di motonautica. E che appassionato!

Un J-Ax gasatissimo per la “sgasata” che si è fatto sulla Pace Boat (la barca starter) alla partenza della gara di Stresa del mondiale XCat, che si è tenuta lo scorso weekend.

Guarda il video dell’intervista che Emanuele Ferraris di Celle ha fatto al rapper e cantautore italiano tra i più famosi, e coach della vincitrice del talent musicale The Voice, Suor Cristina.

J-Ax, che per mestiere è abituato alle emozioni forti, è salito a bordo della barca starter e ne è sceso euforico: "Ho già bisogno di comprarmi uno di questi "cosi", perché l'adreanalina è a mille. Vorrei tornare a bordo e passarci il pomeriggio", sono solo alcune delle sue battute. E ciò la dice lunga sull’adrenalina che questi catamarani di nemmeno 10 metri riescono a dare con 600 cavalli inarrestabili a poppa.

2014 UIM Skydive XCAT World Series Stresa Grand Prix 20th to 22nd June 2014
photo: Raffaello Bastiani

La Pace Boat, o barca starter, è quella che i piloti in partenza, dopo essersi posizionati in base alla griglia stabilita dalle qualificazioni, devono seguire incrementando la velocità fino a lanciarsi a quella di gara, che si aggira sui 110 nodi (200 km/h), quando lo starter alza la bandiera verde, che ufficializza l’inizio della gara.

SimonPalfrader_0461
photo: Simon Palfrader

È un catamarano uguale in tutto a quelli in competizione, eccezion fatta per l’abitacolo che è aperto e ha quattro posti e la potenza dei motori che è di 700 cavalli.

 

Condividilo a un amico

Claudio Russo

Inizia nella nautica, che poi lascia per fare esperienze in vari altri settori della comunicazione. Diventa giornalista e passa nella sfera dello sport, dove ha partecipato anche alla realizzazione di alcuni fra i primi siti d'informazione in ambito calcistico e delle Olimpiadi di Sydney 2000. Nel 2002 torna nella nautica come caporedattore di un mensile fino alla nuova sfida raccolta nel 2013 con BoatMag.
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

magnifiercrossmenu