Cancelli Akes 25 Walkaround, alluminio su misura

Una carena bella affidabile, una costruzione leggera e robusta, ampie possibilità di personalizzazione perché ogni Cancelli Akes 25 Walkaround sia la barca perfetta del suo armatore.

Guardalo nel video estratto dal nostro BoatMagTG

Il Cancelli Akes 25 Walkaround guadagna la cabina rispetto alla versione Fisherman, provata sempre su BoatMag un po’ di tempo fa, anche se l’hardtop e i portacanne, oltre alla vasca del vivo e ai numerosi gavoni, fanno capire che la vocazione fisherman è sempre viva, con un bel po’ di possibilità di utilizzo in più.

Cancelli-Akes-25-WA_14

Sono come tu mi vuoi

I vantaggi dell’alluminio e in particolare la cura artigianale riposta nella costruzione delle barche della Carpenteria Nautica Cesare Cancelli le ho già raccontate nell’articolo dedicato al cantiere pubblicato su BoatMag.it. Di fronte al Cancelli Akes 25 Walkaround non posso che avere conferma di quanto scritto allora e notare come l’allestimento di questo primo modello sia stato improntato a scelte progettuali canoniche per incontrare i gusti di clienti che capiscono i vantaggi dell’alluminio e che quindi la barca hanno intenzione di usarla davvero. Per questo allestimento denominato “The Big Dog”, si è puntato sugli appassionati di pesca, ma le possibilità di personalizzazione sono infinite, sapendo che ognuna potrà contare sulle eccellenti caratteristiche della carena sviluppata dallo studio Akesdesign che ha firmato tutte le barche del Cantiere Cancelli.

Cancelli-Akes-25-WA_15

Grazie al suo dislocamento contenuto (solo 1.200 kg) il Cancelli Akes 25 Walkaround è già in grado di regalare buone prestazioni con un monomotore di soli 200 cv, con consumi sensibilmente inferiori a quelli di una barca classica di pari misura, fino a raggiungere un’autonomia di un miglio a litro alla velocità di crociera. Inoltre, una carena stabile trasversalmente e longitudinalmente consente di poter rientrare in qualsiasi condizione meteo. Per la sicurezza passiva, nonostante sia veramente difficile scalfire la spessa opera viva di alluminio (l’alluminio è materiale principe nella resistenza all’abrasione), la barca è compartimentata in maniera stagna e cela al suo interno riserve di galleggiamento in polistirene tagliato a caldo e incollato: quindi l’inaffondabilità è garantita. Resta solo da aggiungere che la barca è anche carrellabile.

Partendo da poppa, la motorizzazione monomotore permette di allestire due grandi plancette per la risalita dal bagno al cui accesso provvede il prolungamento di quella di sinistra, praticamente un trampolino sull’acqua; da notare come il passaggio a quella sull’altro lato sia estremamente semplice, non è sempre così!
Il pozzetto del Cancelli Akes 25 Walkaround è estremamente semplice proprio per la scelta del cantiere di sviluppare con i futuri armatori soluzioni “su misura” per le loro esigenze. Così il divanetto potrebbe essere più largo se non dovesse lasciare spazio alla vasca del vivo, e per sfruttare al meglio il pozzetto si dovrebbe prevedere anche l’allestimento di una dinette e magari un angolo cucina, lo spazio c’è, dipende da quello che si vuole fare. Qui invece il pozzetto è tutto sgombro (ma montare un tavolo tra i due divani è un attimo, così come un elemento di congiunzione per creare un secondo solarium) e a poppavia della seduta del driver è stato allestito un divanetto contromarcia che nasconde un ampio gavone. Sul pagliolato si aprono due oblò per l’ispezione delle pompe, mentre le batterie e le dotazioni sono nel gavone sotto il divanetto poppiero.

Cancelli-Akes-25-WA_14

Seduta stand-up per il driver che dispone di una plancia completa e di un parabrezza protettivo; il montaggio dello strumento Suzuki praticamente orizzontale non ne facilita la lettura, mentre è ottima quella del gps. La struttura dell’hardtop del Cancelli Akes 25 Walkaround è ben completata da numerosi tientibene che, uniti alla generose dimensioni dei passavanti, permettono di muoversi a proprio agio lungo tutta la barca, raggiungendo facilmente la zona prodiera anche quando la navigazione si fa più movimentata.
A prua, due robusti tientibene fanno da cornice alla zona prendisole, mentre il verricello dell’ancora è incassato nella struttura e non mette a rischio i piedi degli ospiti sul piano di calpestio. Dal comodo tambuccio (largo 60 cm) si accede alla cabina, discreta come volumetria con una comoda e generosa cuccetta doppia prodiera (misure 185×190 cm) e lo spazio per allestire un wc che però qui non c’è.

La lavorazione dell’alluminio è di elevata fattura, forse persino eccessiva perché alcuni particolari, come per esempio i portabicchieri, potrebbero essere realizzati in un materiale con un design più accattivante (per esempio perspex o legno), piccoli dettagli che un armatore attento potrà certamente richiedere e il cantiere Cancelli ha già in programma di realizzare. Qualche perplessità anche per la colorazione nero opaco, soprattutto per esigenze fotografiche, ma anche qui c’è un intero catalogo di colori e di pellicole da scegliere. Insomma, a parte qualche dettaglio da affinare, il Cancelli Akes 25 Walkaround piace proprio per la sua “sincerità”, tanta sostanza che non vedo l’ora di provare.

Cancelli-Akes-25-WA_2

Il test

Il Lago d’Iseo è calmo e questo non mi permetterà di mettere alla prova la professionale carena del Cancelli Akes 25 Walkaround, provo a incrociare la mia scia e la sensazione è ottima, passaggio morbido con la percezione di una grande solidità da parte di tutta la struttura. Anche in virata stringo il raggio senza tanti problemi e i cambi di direzione sono affrontati in totale tranquillità. Se devo essere sincero mi aspettavo questi riscontri, ma è sempre meglio verificare.
Il fuoribordo Suzuki DF300 APX è dotato di un’elica a tre pale da 20” che sembra adatta a questo assetto, da rivedere quando il carico a bordo sarà superiore. Così però la progressione è ottima, si è in planata in meno di 4 secondi e si vola a 40 nodi in 18 secondi per poi, con un po’ di trim, raggiungere la velocità di punta di 44 nodi con una stabilità di rotta davvero notevole. Le prestazioni ai vari regimi riportate in tabella denunciano dati interessanti anche sui consumi, certamente frutto della leggerezza della struttura e della bontà della carena; la planata minima è tenuta a 2400 giri, 13 nodi con un consumo di 15 l/h, garantendo una navigazione economa e pur sempre sostenuta.

Caratteristiche tecniche
Lunghezza ft ……………………….. m 8,55
Lunghezza scafo …………………… m 7,50
Larghezza ………………………….. m 2,55
Dislocamento ……………………… kg 1200
Motorizzazione min ………………. cv 200
Motorizzazione max ……………… cv 350
Serbatoio carburante ……………… l 270
Serbatoio acqua …………………… l 100
Portata persone …………………… 8
Categoria omologazione …………. B/C

Prestazioni
1000 giri ……………… 4,8 nodi …………… 4,0 l/h ………… 61 db
1500 giri ……………… 6,0 nodi …………… 7,2 l/h ………… 65 db
2000 giri ……………… 8,2 nodi …………… 11 l/h ………… 66 db
2500 giri ……………… 11 nodi …………… 17 l/h ………… 72 db
3000 giri ……………… 14 nodi …………… 24 l/h ………… 77 db
3500 giri ……………… 18 nodi …………… 28 l/h ………… 78 db
4000 giri ……………… 23 nodi …………… 40 l/h ………… 80 db
4500 giri ……………… 29 nodi …………… 43 l/h ………… 81 db
5000 giri ……………… 37 nodi …………… 62 l/h ………… 83 db
5500 giri ……………… 41 nodi …………… 81 l/h ………… 86 db
6000 giri ……………… 44 nodi …………… 96 l/h ………… 87 db

Condizioni della prova
Lago calmo, temperatura 30°C, carena pulita, carburante 40 l, acqua 80 l, equipaggio 3 persone

Prezzo
Cancelli Akes 25 Walkaround solo scafo …………… da 80.500 euro, Iva esclusa

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.