Il test dei nuovi display multifunzione Raymarine Axiom. Ecco le potenzialità

La nuova gamma Raymarine Axiom si presenta con un nuovo sistema operativo velocizzato da un cuore Quad-Core senza più bisogno della black box. E arriva anche la tecnologia Chirp con il sonar RealVision 3D per visualizzare immagini tridimensionali del fondale.

La denominazione Axiom rivela dunque tre grandi novità per Raymarine: una è la nuova gamma di display multifunzione disponibile nei formati 7, 9 e 12 pollici, l’altra è il sistema operativo Lighthouse 3 integrato, senza più la necessità di black box, e che permette a questi nuovi prodotti di rispondere in maniera ben più veloce e intuitiva rispetto al sistema precedente, mentre la terza novità è il sonar RealVision 3D che, attraverso la tecnologia Chirp, restituisce immagini estremamente dettagliate di ciò che rileva sotto la barca.

Il trasduttore “all-in-one” combina infatti le diverse tecnologie Sonar Raymarine (Chirp DownVision, Chirp SideVision, Chirp ad alta frequenza e RealVision 3D) in un unico alloggiamento, robusto e totalmente touchscreen, facile da installare e con una portata fino a 90 metri a destra, a sinistra e in profondità.

Tecnologia
velocizzata
da una potente
Cpu quad-core

In realtà c’è anche una quarta novità, perché il tutto è gestito da un potente processore quad-core che velocizza in maniera notevole tutte le funzioni, ma anche la gestione dei menù, dei dati e delle diverse schermate che si possono avere in contemporanea sul display.

 


Qui sopra, il dettaglio di alcuni relitti sul fondale e la posizione sulla cartografia con il waypoint segnato.

Sono andato a provare i nuovi Axiom sul lago Maggiore, presso Marina di Verbella che ospitava l’evento stampa. Un fortissimo vento da nord agitava la superficie del lago con onde corte e secche, ma spostando lo sguardo sul display touchscreen del Raymarine Axiom da 12 pollici installato in plancia, la situazione cambiava radicalmente.

            
Due viste della darsena di Marina di Verbella, davanti a un grande prato che confina anche con il ristorante e la piscina.

Il fondale
non lo puoi
solo vedere,
ma anche
ruotare
in tempo
reale in tutte
le direzioni

La schermata RealVision 3D ci dava una tranquilla visione del fondale nell’area sotto, dietro e ai lati della nostra barca, ricostruendo in tempo reale e in modo tridimensionale la rotta percorsa con tutto quello che ci può essere attorno, come pesci, relitti e ostacoli di vario genere. Ma non solo, lo schermo touchscreen permette di muovere con immediatezza e facilità in tutte le direzioni l’immagine sul display per cambiare a proprio piacimento la prospettiva del fondale mentre è in movimento (guarda nel video). Le funzioni pan, tilt e zoom consentono poi di esaminare l’immagine 3D da qualsiasi angolazione.

 

Più in generale, l’intero utilizzo dei Raymarine Axiom è facile e intuitivo, grazie a una riprogettazione dell’interfaccia.

Il primo step è la presentazione di un menù a icone visualizzate in modo schematico per trovare subito la funzione di proprio interesse. Con la stessa fruibilità di uno smartphone o di un tablet, dunque, si può accedere in un touch al radar o all’ecoscandaglio o alle videocamere e a tutte le altre funzioni. Naturalmente l’ordine delle icone può essere gestito in schermate personalizzate.

Una volta entrati nella funzione di proprio interesse, a seconda di quella che si seleziona, è possibile combinare diverse schermate insieme, come per esempio la cartografia da un lato e l’ecoscandaglio dall’altro, oppure per avere in contemporanea diverse modalità di visualizzazione del fondale.

I comandi del menu LiveView consentono di personalizzare facilmente le impostazioni di visualizzazione della cartografia e vedere le modifiche sul display di navigazione in tempo reale, mentre l’aggiunta delle finestre Smart Context e delle modalità New Chart integra menu ordinati e organizzati, con accesso rapido alle modalità cartografia Simple (semplificata), Detailed (dettagliata) e Fishing (pesca).

Un esempio sulla facilità di gestione e personalizzazione dei dati nella schermata

Questi, in sostanza, i capisaldi dei nuovi Raymarine Axiom. Scendere ulteriormente nei dettagli significherebbe pubblicare un libretto di istruzioni, cosa che ovviamente troverete all’interno della confezione per guidarvi passo per passo a tutte le funzioni a cui comunque, vedrete, ci arriverete anche da soli.

Infine i prezzi (Iva esclusa) che variano per ogni display in funzione del tipo di modello e delle funzionalità:

da 745 a 1.395 euro il 7 pollici

da 1.245 a 1.895 euro il 9 pollici

da 2.645 a 3.295 euro il 12 pollici

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.