Motonautica Endurance: Longo-Marani campioni del mondo S1

Campionati Mondiali di Motonautica Endurance a Jesolo: gli azzurri Longo-Marani vincono il titolo iridato della classe S1. In totale, sei le medaglie conquistate dai piloti italiani.

Si è concluso a Jesolo, in provincia di Venezia, il 2° Grand Prix Città di Jesolo, appuntamento della Motonautica Endurance che ha laureato i nuovi Campioni mondiali Endurance Gruppo B della stagione 2015 in prova unica per le quattro classi in gara: S1, S2, Boat Production e Pro.
I venticinque equipaggi iscritti, provenienti da cinque diverse nazioni, hanno affrontato due manche di gara, una sabato e l’altra domenica, la più gara lunga, per aggiudicarsi i titoli. Nella classe S1, la più numerosa, a laurearsi Campione mondiale è stato l’equipaggio italiano composto di Rosario Longo ed Enrico Marani (nella foto Concept3D Foto Video). Longo, pugliese di Italia In Competition, e Marani, emiliano dello Yacht Club Como Mila CVC, con un secondo e un primo posto nelle due gare hanno tenuto a debita distanza i diretti avversari: la coppia tedesca di Udo e Alexandra Fenske ha chiuso infatti al secondo posto, mentre al terzo posto finale sono finiti gli spagnoli Javier Bracho Puga e Luis Miguel Ruiz Sanchez. I due spagnoli avevano vinto la gara di ieri, ma nel corso del giro di rientro il loro scafo ha avuto dei problemi ed è affondato; subito soccorsi sono stati trasportati nel vicino ospedale di Jesolo, dove sono ricoverati per accertamenti.

Gli altri titoli iridati

Il titolo iridato della classe S2 è stato vinto nettamente dal duo spagnolo Rodrigo Roveda Rodriguez e Carlos Pam Pin Penedo; argento e bronzo a due equipaggi italiani: Cristian Segnini e Gianmaria di Meglio hanno preceduto Carlo Bentivogli.
Medaglia d’argento e di bronzo iridato per l’Italia anche nella classe Boat Production, dove a vincere (con due primi posti nelle gare disputate) è stato lo spagnolo Ruben Ruiz Monte de Oca; argento alla coppia lombarda composta da Emanuela Procaccini e Cristian Cesati; bronzo al milanese Matteo Antonelli in coppia con il veneziano Davide Matteo Maschietto.
Infine, nella classe Pro, campione del mondo si è laureato Maurizio Carando, comasco che corre con licenza svizzera; Carando, con il secondo posto di sabato e la vittoria di domenica, si è imposto sulla veneziana Caterina Croze, che a pari punti si è dovuta accontentare della medaglia d’argento; bronzo a Enrico Bucciero, pilota italiano che corre per la Svizzera.

Campionati italiani

Per il Campionato Italiano Motonautica Endurance, nella classe Sport, vittoria di Longo-Marani che si sono imposti rispettivamente su Segnini-Di Meglio e su Ravaioni-Casagni. Nella classe Boat Production, vittoria dell’equipaggio Procaccini-Cesati; secondo classificato Gianfranco Crespi (che corre con licenza svizzera) e terzo posto per la veneziana Croze. La prima prova del Trofeo Suzuki FIM PRO l’ha vinta invece il ligure Ivan Bonini (Woodstock Yachting Club).
La prossima e decisiva gara del Campionato Italiano Endurance e del Trofeo Suzuki FIM PRO sarà quella di Como, il 26-27 settembre.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.