Anteprima 2016: Sundeck 550

Il nuovo Sundeck 550 sarà un prodotto “100% Custom Made in Italy” e verrà presentato in anteprima ai saloni di Cannes e Genova.

L’idea di Angelo Casartelli, amministratore del cantiere, è di realizzare uno yacht di elevato livello tecnico e qualitativo e quindi costruzione, materiali, maestranze e aziende fornitrici sono esclusivamente italiane, oltre a vantare una lunga esperienza nel settore. Sundeck 550, primo di una serie di tre navette da 16 a 24 metri, è quindi un prodotto “100% Custom Made in Italy” con la sola esclusione dell’elettronica di navigazione.

Sundeck-550-Salone

Una barca su misura

L’obiettivo è stabilire nuovi parametri di riferimento in termini di abitabilità, funzionalità e navigazione, oltre a offrire all’armatore la possibilità di scegliere e configurare la sua imbarcazione. Infatti, una delle caratteristiche principali della Sundeck Yacht è quella di permettere al cliente di personalizzare tutte le parti realizzate artigianalmente, quali gli arredi, le essenze, i colori, l’elettronica, gli impianti, ma anche le cabine, il ponte principale e la cucina.

Il cantiere si avvale dell’esclusiva collaborazione dello studio Zuccheri Yacht Design che vanta una notevole esperienza su questa tipologia di scafi, avendo sviluppato negli ultimi dieci anni molte navette dislocanti e plananti.
L’allestimento è stato scelto per rendere quanto più comoda e piacevole la vita a bordo sul Sundeck 55. L’impianto di aria condizionata raggiunge i 60 mila BTU, il generatore ha una potenza di 16 kW e la componentistica è di tipo professionale. La barca è predisposta di serie per ospitare uno stabilizzatore giroscopico (opzionale), che migliora la già notevole stabilità, e una plancetta immergibile (opzionale) su cui alloggiare il tender.

Sundeck-550-Armatoriale

Uno dei punti di forza del Sundeck 55 è il suo volume che lo porta a primeggiare in fatto di abitabilità interna ed esterna pur rimanendo all’interno di dimensioni di omologazione standard. Questa caratteristica ha permesso, per esempio, di realizzare un arioso salone, mantenendo passavanti esterni ben larghi.
Sul ponte principale, il salotto, la cucina e la timoneria godono di una vista panoramica. Sottocoperta sono previste diverse configurazioni: tre cabine, ognuna con il proprio bagno e doccia separata, oppure quattro cabine. La cabina armatoriale a centro scafo è a tutto baglio con finestrature panoramiche e oblò. Anche le altre due cabine hanno, oltre l’oblò, una finestratura fissa di forma rettangolare che permette una buona illuminazione naturale dei locali. L’alloggio per l’equipaggio, accessibile dal pozzetto o dalla plancia di poppa, ha due cuccette.

Gli spazi esterni sono più che generosi: il prendisole prodiero è di grandi dimensioni e molto confortevole; il pozzetto è ben strutturato con aree di ormeggio defilate e ben organizzate; il flying bridge è versatile e gli arredi si trasformano secondo i desideri per prendere il sole o per pranzare all’ombra di un tendalino. La zona poppiera del fly può ospitare la gruetta (opzionale) e il tender, così da lasciare la plancetta libera per la moto d’acqua.

Il Sundeck 55 è dotato di due motori FPT N67 da 6,7 litri la cui potenza viene definita in base alle prestazioni richieste dall’armatore. In dislocamento ha consumi bassissimi e in planata ha un’andatura di crociera di 18,5 nodi e una velocità massima di 27 nodi.

Caratteristiche tecniche
* Lunghezza f.t. 17,35 m
* Lunghezza al galleggiamento 15,06 m
* Larghezza  5,00 m
* Dislocamento a vuoto 19,5 t
* Dislocamento a pieno carico  24,7 t
* Pescaggio 1,30 m
* Serbatoio carburante  2500 l
* Serbatoio acqua 900 l
* Motori FPT Industrial N67 2 x 450/500/570 cv
* Velocità massima 27 nodi
* Categoria di omologazione CE A/B

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.