Motonautica Circuito: Fanzini e Rossi protagonisti

Brillanti risultati per gli azzurri della motonautica Circuito in Germania: Giuseppe Rossi è argento nell’Europeo Circuito della O/700. Claudio Fanzini vince la prima prova dell’Europeo F/350. In Portogallo Alex Carella ottiene il terzo posto nella terza prova del Mondiale F1 Inshore. Conclusi anche i Campionati Italiani Offshore Classe 3000 e Classe 5000.

A Kriebstein, in Germania, si è disputato l’Europeo in prova unica della classe O/700 che ha visto l’assegnazione del titolo 2015. Sui nove i piloti in gara (provenienti da sei diverse Nazioni), Campione continentale è diventato lo slovacco Marion Jung, con tre vittorie nette su quattro manche disputate. Unico pilota a impensierire il pluricampione slovacco è stato il rivale italiano Giuseppe Rossi: il pilota piacentino del Circolo Nautico Chiavenna, autore della pole position, non è però riuscito a fare valere tutto il suo talento e si è dovuto accontentare del secondo posto assoluto. Sul terzo gradino del podio è salito Attila Havas, il campione ungherese che corre con licenza austriaca.
Sempre a Kriebstein si è corsa anche la prima prova del Campionato Europeo della F/350 con grande soddisfazione per i colori azzurri: sui 12 piloti partecipanti, ad aggiudicarsi questa prima tappa stagionale è stato Claudio Fanzini (Effeci Racing Team); un bel successo per il piacentino di Caorso che, con due vittorie sulle tre manche di gara, si è imposto rispettivamente su Tunde Bedy, che corre con licenza austriaca, e sul tedesco Sven Fromm. Fuori dai giochi l’altro azzurro in gara, Massimo Rossi, autore della pole position di ieri: lo scafo del pilota della Mot. Boretto Po si è ribaltato appena dopo la partenza, in un looping spettacolare ma senza conseguenze fisiche. La seconda e decisiva tappa dell’Europeo F/350 si disputerà in Italia, a Cremona, dal 18-20 settembre.

Mondiale Motonautica Circuito F1

A Porto, in Portogallo, si è disputata la terza prova del Mondiale di Motonautica F1 Inshore. La vittoria è andata al francese Philippe Chiappe, che ha festeggiato salendo sul podio davanti allo svedese Erik Stark e al piacentino Alex Carella. Un bel risultato per Carella, portacolori del Team Abu Dhabi, che ha conquistato punti utili per la classifica provvisoria. Quarto posto per il milanese Francesco Cantando (Motorglass F1 Team).
La prossima tappa del Mondiale F1 Inshore sarà quella cinese di Liuzhou, l’1-2 ottobre.

Mondiale Motonautica Circuito F2

A Tonsberg in Norvegia, si è corso oggi l”U.I.M. World Powerboat Championship F2″, manifestazione valida quale seconda prova del Campionato del Mondo di Formula 2000. A vincere la gara norvegese è stato Pierre Lundin, lo svedese campione iridato in carica che già si era imposto a Brindisi nella prima tappa stagionale.  Secondo gradino del podio per l’inglese Matt Palfreyman, terzo lo svedese Erik Edin.
La prossima tappa del Mondiale F2 sarà in Svizzera, a Campione d’Italia, dal 28 al 30 agosto.

Campionato Italiano Motonatica Offshore

A Cariati (CS), si è concluso il Campionato Italiano Offshore classi 3000 e 5000. Nella classe 3000, a laurearsi Campioni Italiani 2015, sono stati i francesi Pascal Caballero e Jessie Berthois, che si sono aggiudicati entrambe le gare. Argento tricolore a un altro equipaggio transalpino, quello di Guillaume Avril e Regis Barrat. Il bronzo è andato invece ai fratelli napoletani Diego ed Ettore Testa; l’equipaggio del Circolo Canottieri Napoli che ha lottato per il titolo, ha ottenuto un buon secondo posto nella prima gara ma è stato costretto al ritiro per un problema al piede del motore nella seconda.
Nella classe 5000, il titolo di Campioni Italiani 2015 è andato all’equipaggio composto dal francese Francois Pinelli e dal veneziano Saul Bubacco. Una vittoria piuttosto netta per Pinelli e Bubacco: infatti i due piloti del Crb Offshore si sono aggiudicanti entrambe le gare in programma a Cariati. Argento tricolore al francese Laurent Avril (Team Silver Wolf) in coppia con Massimo Capoferri della Tommy Racing. Mario Petroni in coppia con il napoletano Antonio Schiano Di Cola (High Performance) hanno conquistato il bronzo tricolore.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.