Quante proposte da Saim Marine a Genova

Tante le novità di Saim Marine al salone di Genova: dalla nuova linea di generatori Kohler agli interceptor Zipwake.

Due novità assolute da Saim Marine presso lo stand I01 nel padiglione B superiore, ma anche un’accurata selezione della propria offerta. Al centro dell’attenzione sono però i gruppi elettrogeni Kohler di ultima generazione e gli interceptor della casa svedese Zipwake.
Inoltre, per la prima volta in Italia, Saim Marine presenta il nuovo verricello a scomparsa Maxwell RVC, oltre agli stabilizzatori australiani VEEM Gyro, all’attuatore elettrico eTrac per stabilizzatori a pinne della statunitense ABT-Trac e la nuova linea di luci subacquee QT Marlin a tecnologia led.

Saim Marine – Zipwake

Gli interceptor della casa svedese Zipwake sono correttori d’assetto che attenuano il rollio della barca in navigazione, correggono il beccheggio e l’assetto di navigazione e consentono di risparmiare carburante. La gamma attuale degli interceptor Zipwake è idonea per imbarcazioni da 20 a 60 piedi, alimentata elettricamente e di semplice installazione anche in retrofit; inoltre, per il 2016 è previsto il lancio della nuova gamma per imbarcazioni sopra i 60 piedi. Gli interceptor sono disponibili in tre lunghezze (350 mm, 400 mm e 450 mm) e sono combinabili a seconda delle dimensioni e della forma dello specchio di poppa: se ne possono installare sei al massimo, collegandoli alla stessa centralina elettronica a sua volta comandata da un pannello di controllo digitale con un giroscopio integrato che automaticamente manda l’impulso agli interceptor per correggere l’assetto. La risposta è rapidissima: meno di 1,5 secondi! L’impianto è configurabile con 1, 2 o 3 stazioni di controllo e i prezzi sono assolutamente interessanti.

Saim-Marine_Kohler

Saim Marine – Kohler

Gli ultimi nati sono i gruppi da 20-23 kW a 50 o 60 Hz, i modelli 20EKOZD e 23EKOZD equipaggiati con motore Kohler KDI di nuova generazione, già in origine rispondenti alle normative EPA Tier III. Il controller DEC3500, standard su tutta la gamma a partire dagli 11 kW, permette l’analisi di molti parametri, l’interfaccia con i sistemi di bordo e l’opzione di parallelo automatico tra i gruppi elettrogeni con lo stesso tipo di controller per una più corretta ripartizione dei carichi. Altra novità assoluta è la release dei gruppi elettrogeni da 175-200 kW a 50 o 60 Hz con motori John Deere: il più potente gruppo elettrogeno della gamma marine “pleasure craft” Kohler sarà disponibile a partire da ottobre.

Saim-Marine_Maxwell

Le altre novità Saim Marine

Quanti armatori hanno desiderato un verricello a scomparsa per rendere il ponte di coperta il più possibile sgombro da ostacoli? La neozelandese Maxwell lo ha realizzato, solido e affidabile esattamente come un verricello convenzionale: quando è in uso, il nuovo Maxwell RVC funziona come il tradizionale VC e fornisce le stesse performance; in posizione completamente abbassata, la parte superiore del tamburo rimane a livello della coperta e presenta una superficie antiscivolo. Il nuovo verricello è realizzato in acciaio inossidabile con componenti in bronzo e cuscinetti autolubrificanti; la robustezza, la durata e la protezione dagli agenti atmosferici dei componenti sono assicurati in quanto collocati in una struttura integrale sottocoperta. La regolazione e la manutenzione dei verricelli RVC è altrettanto semplice: si può utilizzare un kit di strumenti di base ed è sufficiente uno smontaggio minimo del gruppo per la manutenzione ordinaria. Al momento sono disponibili i modelli RVC 4000 con motore elettrico AC da 3 kW e RVC 4500 con motore elettrico DC o AC da 4 kW oppure con motore idraulico.

Finalmente disponibili anche in Italia gli stabilizzatori giroscopici VEEM dopo che l’azienda australiana e Saim Marine hanno firmato un accordo per la distribuzione in esclusiva per l’Italia e i Paesi dell’Europa Centrale. La linea VEEM Gyro comprende tre modelli, pensati per i superyacht: VEEM Gyro 120 (120 kNm), VEEM Gyro 260 (260 kNm), VEEM Gyro 1000 (1000 kNm). Questi stabilizzatori giroscopici sono ad asse verticale, studiati per attenuare il rollio fino al 95% quando l’imbarcazione è all’ancora e si muove a bassa velocità, grazie al potente volano che lavora in ambiente sottovuoto. Inoltre, dispongono di controllo idraulico attivo e non presentano pinne, permettendo così di navigare a una velocità maggiore senza rischi e senza resistenza in acqua con risparmio di carburante e facilità di accesso ai bassi fondali. Il sistema VEEM può lavorare senza problemi anche con altri stabilizzatori installati a bordo, pilota automatico e sistemi di posizionamento senza software di interfaccia. L’installazione degli stabilizzatori VEEM è semplice e richiede solo alimentazione elettrica e una presa d’acqua di raffreddamento, è pertanto adatto sia per installazioni in fase di costruzione sia per barche già costruite. Anche la manutenzione è semplice: non è necessario sbarcare l’impianto nel caso di un intervento tecnico.

La statunitense ABT-Trac è invece specializzata in sistemi di stabilizzazione dinamica, statica ed eliche di manovra e nello stand Saim Marine presenta a Genova eTract, un attuatore elettrico per stabilizzatori a pinne caratterizzato da un’installazione particolarmente facile e una manutenzione ridotta. Inoltre, funziona senza sistema idraulico, produce un basso livello di rumorosità e presenta uno spessore inferiore agli attuatori concorrenti: l’altezza è infatti uguale a quella degli attuatori idraulici di pari potenza. L’attuatore elettrico eTract è attualmente disponibile per imbarcazioni da 27 a 33 m di lunghezza, ma è già previsto l’ampliamento di tutta la gamma di pinne ABT-Trac per imbarcazioni da 20 m a 55 m.

Saim-Marine_Marlin-surface-mounted-light

Nasce la nuova linea di luci subaquee QT Marlin, a tecnologia led e di facile installazione per imbarcazioni fino a 65 piedi, di Underwater Lights Ltd. Distribuite in Italia da Saim Marine, come tutta la produzione UWL (l’originale Underwater Light), la gamma QT Marlin ha un corpo lampada rivestito di bronzo, mentre la lente è in vetro borosilicato; la luminosità è di 2800 lumen con luce bianca e azzurra e la durata del led è di 40 mila ore con un’ampiezza di fascio luminoso di 60°. La gamma QT Marlin è dotata di un sistema di installazione che permette l’upgrade alla tecnologia led su qualsiasi imbarcazione dove sono già installati prodotti UWL, senza alare la barca e senza effettuare fori nello scafo; viene fornita in confezioni da due lampade da installare a 0,6/1,2 metri di distanza una dall’altra. Altre caratteristiche: diametro della lampada di 69 mm, collegamento con cavo di alimentazione, driver integrale con protezione termica a polarità inversa.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.