Salpa Laver 23xl, la crociera possibile

Con l’entrobordo MerCruiser il Salpa Laver 23xl si conferma un’eccellente barca per avvicinarsi alla crociera nel modo migliore.

Dopo averlo provato nella versione fuoribordo (vedere la prova su BoatMag), eccomi al Salpa Laver 23xl in versione entrobordo. Una motorizzazione più consona per una barca di queste caratteristiche, votata alla crociera, eccellente “entry level” per chi vuole cominciare ad avvicinarsi all’andar per mare e provare l’ebbrezza delle prime notti a bordo senza brutte sorprese. Degno completamento il nuovo MerCruiser 4.5L V6 da 250 cv, entrobordo dell’ultima generazione Mercury qui abbinato a un piede poppiero Bravo III.

Salpa-Laver-23xl_test

Tutto il bello del Salpa Laver 23xl

Si vede subito che il Salpa Laver 23xl è però stato pensato per la crociera. Tanto più che questo modello inaugura una nuova filosofia progettuale con linee di carena “allargate” per garantire una stabilità di forma maggiore, non solo in navigazione, ma anche in rada, dove una barca più stabile è certamente apprezzata. Una soluzione che ha anche permesso di avere delle volumetrie interne maggiorate, sfruttate al meglio per garantire un’abitabilità sottocoperta davvero notevole per una barca di “soli” 7,60 m.

Salpa-Laver-23xl_pozzetto

Il primo pregio di una motorizzazione entrobordo è di lasciare spazio per una plancetta poppiera a tutto baglio molto comoda e certamente amata da chi ama una maggiore vicinanza all’acqua. Qui è anche completata con un prendisole rivolto verso poppa, ben  protetto da un basso tientibene e dalla sede dei parabordi, le sue dimensioni sono abbastanza contenute ma si possono ampliare abbattendo la spalliera del divanetto per creare un ampio solarium. Un comodo passaggio a sinistra consente di accedere al pozzetto, la dinette a dritta si sviluppa con un divanetto a U, mentre il tavolino al centro può essere smontato per lasciare più spazio. Sulla murata di sinistra si allunga una chaise longue sotto la quale c’è il piano cucina dotato di lavello e fornello, mentre una doccetta è comunque sempre disponibile, così come l’acceso al frigo che si trova in basso.
Bella nella sua essenzialità la plancia, con doppia opzione di seduta e la strumentazione a metà tra i classici orologi analogici Mercury e il gps Lowrance: avrei preferito una soluzione interamente digitale, magari con i VesselView Mercury ricchi di informazioni per una plancia più tecnologica e razionale.

Salpa-Laver-23xl_plancia

Come già per la versione fuoribordo se un limite posso trovare al Salpa Laver 23xl è un look complessivo un po’ poco personale, che quasi non farebbe pensare a un modello nuovissimo. Così il rollbar sovrasta l’insieme e un po’ lo appesantisce, ma è comodo per supportare ai due tendalini che proteggono l’intero pozzetto. L’opera morta, importante per dare spazio alla cabina, è ben dissimulata dal design laterale, mentre si poteva prevedere qualche oblò in più o di maggiore dimensione. Di qualità la costruzione realizzata in infusione, sia per il livello delle finiture, sia per le tonalità degli arredi, scelti con gusto e senza lesinare sui materiali.

Salpa-Laver-23xl_cabina

Mi sono lamentato degli oblò, ma in realtà nel sottocoperta del Salpa Laver 23xl trovo degli ambienti decisamente luminosi, grazie anche al tambuccio trasparente ma opaco, per far convivere privacy e luce. Scesi due gradini si ha di fronte il divano a V che diventa rapidamente una cuccetta doppia o una dinette con l’aggiunta del tavolino, sempre comoda nel caso di cambio repentino del meteo. Non è previsto un angolo cottura che è già in pozzetto e così si può dare spazio a un locale toilette di dimensioni solitamente prerogativa di barche più grandi. Completa il tutto la cuccetta doppia sotto il pozzetto, con un accesso abbastanza comodo e un’altezza più che sufficiente nel lato dei cuscini: così se si naviga in coppia permette di lasciare la dinette di prua sempre allestita.

Salpa-Laver-23xl_test

Il test

Il test con il Salpa Laver 23xl entrobordo segue di pochi minuti quello con la versione motorizzata con l’Evinrude G2 della stessa potenza. Il mare fuori dalla Marina d’Arechi di Salerno è sempre mosso, condizioni che i diportisti eviterebbero senza troppi dubbi e quindi non proprio ideali per una barca che nelle sue scelte progettuali aveva privilegiato la tranquilla crociera. Inoltre, il più pesante entrobordo certamente avrà meno agilità nell’affrontare le onde dell’esuberante fuoribordo; cerco comunque una zona un po’ ridossata (con scarso successo) per le rilevazioni.
La prima sensazione positiva è data dai dati fonometrici, raccolti in cabina ma con il tambuccio aperto: decisamente contenuti a garanzia, in condizioni di mare più tranquille, di una crociera molto piacevole e silenziosa.

Il MerCruiser V6 di 4,5 litri per 250 cv si mostra abbastanza reattivo e non fa rimpiangere il fuoribordo a due tempi: 4,9 secondi e sono in planata, mentre la punta massima di velocità è toccata a 5 mila giri a 36 nodi, persino eccessivi per una barca da crociera. Non penso di sbagliare se immagino che alla fine con il Salpa Laver 23xl si finirà col navigare a circa 25 nodi che si mantengono agevolmente anche con mare mosso a un regime di poco superiore ai 3500 giri consumando circa 35 l/h; al limite della planata a 2500 giri/min, i nodi scendono a 13 e i consumi a circa 22 l/h.

Nonostante il maggiore dislocamento, la navigazione conferma che il Salpa Laver 23xl sa difendersi bene in tutte le condizioni. Anche quando si eccede con l’acceleratore o si vira un po’ più bruscamente, la risposta barca è sempre sincera e trasmette molta sicurezza; pure le onde sono affrontate con una discreta morbidezza nel passaggio.
Se devo esprimere una preferenza, credo che la versione entrobordo possa essere la preferita, anche in considerazione di un maggiore valore nel tempo (un po’ meno per le economie di esercizio considerando il maggior costo d’acquisto) e, sotto questo aspetto, non andrebbe trascurata la motorizzazione diesel.

Salpa-Laver-23xl_test

I numeri del Salpa Laver 23xl

  • Lunghezza ft …………………………… m 7,60
  • Lunghezza omologazione ……… m 7,33
  • Larghezza ……………………………… m 2,53
  • Dislocamento ……………………… kg 2250
  • Motorizzazione ……………………… MerCruiser 4.5L V6 250 cv
  • Serbatoio carburante …………… l 195
  • Serbatoio acqua …………………… l 70
  • Portata persone …………………… 7
  • Omologazione CE ………………… C

Dotazioni standard
Scafo Bianco – Pulpito in acciaio inox – N. 4 bitte acciaio inox – Musone acciaio – Serbatoio acciao inox – Blower ventilazione locale serbatoio – Blower vano motore – Impianto automatico antincendio a norma CE – Indicatore livello carburante – Autoclave – Pompa sentina automatica – Pompa sentina manuale – Pozzetto autosvuotante -Impianto elettrico 12 V – Interruttori magnetotermici – Staccabatteria – Vano batteria – Luci di navigazione – Fanale fonda – Cruscotto – Presa USB ricarica telefonini – Bussola – Tromba – Volante acciaio e pelle – Golfare accaio ruota di prua – N. 2 golfari poppa – Osteriggio – Oblò cabina – Oblò nel bagno – Parabrezza – Rollbar vetroresina – Filtro benzina – Doccetta plancetta poppa  Doccetta pozzetto – Tavolo pozzetto – Luce pozzetto a led – Sedile pilota regolabile – Divanetto pozzetto – Schienale divano pozzetto regolabile – Prendisole di poppa– Mobile cucina pozzetto (senza fornello a gas) con lavello e rubinetto – Porta scorrevole cabina – Cuscineria completa cabina – gavoni cabina – Illuminazione interna a led – Porta bagno – WC manuale – Illuminazione bagno – Specchio nel bagno – Specchio cabina – Gavoni per stivaggio equipaggiamento di sicurezza 94/25/CE – Manuale proprietario.

Optional
Verricello 500 W, 30 m catena, ancora 7,5 kg – Cuscino prendisole prua – Fornello gas – Frigo pozzetto 51 l – WC elettrico – Impianto doppia batteria – Copia certificato CE e dichiarazione conformità.

Prestazioni

  • 500 giri ………………… 2,8 nodi ………… 3,3 l/h ………… 64 db
  • 1000 giri ……………… 4,5 nodi ………… 5,3 l/h ………… 70 db
  • 1500 giri ……………… 6,6 nodi ………… 9,0 l/h ………… 71 db
  • 2000 giri ……………… 8,7 nodi ………… 15 l/h ………… 73 db
  • 2500 giri ……………… 12 nodi …………… 22 l/h ………… 75 db
  • 3000 giri ……………… 18 nodi …………… 25 l/h ………… 77 db
  • 3500 giri ……………… 23 nodi …………… 33 l/h ………… 77 db
  • 4000 giri ……………… 30 nodi …………… 53 l/h ………… 78 db
  • 4500 giri ……………… 33 nodi …………… 70 l/h ………… 78 db
  • 5000 giri ……………… 36 nodi …………… 75 l/h ………… 79 db

Condizioni della prova
Mare mosso, temperatura 24°C, carena pulita, carburante 140 l, acqua 35 l, equipaggio 3 persone

Prezzo (Iva esclusa)

  • MerCruiser benzina 4.3 220 cv ………………… 54.500 euro
  • MerCruiser benzina 4.5L 6V 250 cv ………… 59.700 euro
  • Volvo Penta D3 Diesel 170 cv ………………… 68.700 euro

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.