Beneteau Flyer 8.8, una carena per due

SunDeck o SpaceDeck, il Beneteau Flyer 8.8 è pronto ad accontentare la voglia di crociera di una svariata tipologia di diportisti.

Il Beneteau Flyer 8.8 risponde a una semplice domanda. Quella di navigare senza troppi problemi, senza stress di ormeggi, con spostamenti rapidi, ma anche con lo spazio per crogiolarsi al sole, fare un bagno trovando poi ristoro a bordo e, soprattutto nel caso del SunDeck, poter passare qualche notte con un discreto comfort.

Beneteau-Flyer-8.8

Beneteau Flyer 8.8, la coperta

I due modelli uno di fianco all’altro evidenziano le differenze della coperta, mentre comune a tutti (anche al modello SportDeck, il terzo dell’offerta) è la carena AirStep brevettata che, grazie al suo particolare disegno, dovrebbe assicurare una maggiore aerazione alla zona poppiera con un incremento delle prestazioni. Lo verificherò in navigazione.

Beneteau-Flyer-8.8

Al momento mi interessa di più la coperta del Beneteau Flyer 8.8, che esteticamente si caratterizza come tutta la gamma Flyer per l’inserto a metà dell’opera morta che si raccorda con la parte di scafo verniciata scura. Tipica anche la prua piuttosto larga per dare più agio in questa zona, un’attenzione sempre apprezzata. Il SunDeck ha la pontatura prodiera accentuata per il volume della sottostante cabina e attrezzata con due cuscini prendisole; invece lo SpaceDeck propone un bowrider molto accogliente e spazioso, con dinette che può comunque trasformarsi in un altrettanto ampio prendisole. Da ricordare che anche il modello SportDeck ha sempre il bowrider prodiero, ma la plancia a tutta larghezza: ne consegue che lo SpaceDeck con il suo layout walkaround sarà apprezzato anche dagli appassionati di pesca, mentre invece il SunDeck sarà preferito da chi vuole poter programmare anche crociere di qualche giorno. Per tutti la motorizzazione è fuoribordo.

Beneteau-Flyer-8.8

Detto delle differenze sostanziali, mi dedico alla plancia dei due Beneteau Flyer 8.8 che presenta sostanziali differenze. Infatti, quella del SunDeck si può allargare quasi a tutto baglio lasciando un passaggio a sinistra per accedere al solarium prodiero e, nonostante il tambuccio, riesce a occupare uno spazio maggiore di quella dello SpaceDeck che invece lascia due ampi passavanti ai lati. Spazio che è recuperato con un design più verticale, così le strumentazioni trovano comodo spazio su entrambe. La SpaceDeck è completata da un hardtop di tubo e tela che ne accentua lo spirito “fishing”, confermato anche dalla conformazione del pozzetto che offre la vasca del vivo e, grazie alle panchette ribaltabili nelle murate, si può sgombrare completamente per la gioia dei pescatori. Divanetto doppio per il driver, mobile grill ad angolo con il tambuccio e un altro divanetto a tutta larghezza a poppa caratterizzano invece il SunDeck. Comune a entrambi il passaggio verso poppa a sinistra che fa accedere alle due plancette che si allungano ai lati della coppia di fuoribordo Suzuki.

Beneteau-Flyer-8.8

Beneteau Flyer 8.8, le cabine

Che la cabina del Beneteau Flyer 8.8 SunDeck sia ben agibile non sorprende, semmai si apprezza la possibilità di poterci dormire in quattro con la cuccetta prodiera che si trasforma rapidamente in dinette e quella a centro barca che invece resta sempre pronta all’uso. Ampio anche il locale toilette e c’è pure spazio per un piano che potrebbe essere allestito come cucina coperta, sempre che se ne senta la necessità.
A sorprendere è invece la cabina del Beneteau Flyer 8.8 SpaceDeck che offre comunque quattro posti letto, anche se quello prodiero è decisamente più angusto ma comunque fruibile, così come il locale toilette; simile invece la cuccetta a centro barca.
Le finiture generali sono di buon livello con un generoso impiego di essenze o comunque di laminati che rendono bene il calore del legno.

Beneteau-Flyer-8.8

Beneteau Flyer 8.8, il test

Per il test opto per la versione SpaceDeck del Beneteau Flyer 8.8 che è dotata di una coppia di fuoribordo Suzuki da 200 cv l’uno con due eliche a tre pale 16×20. Il mare fuori dal porto di Palma di Maiorca è decisamente agitato, complice un forte vento che precede una perturbazione e quindi le rilevazioni ne risentono inevitabilmente. Nonostante questo arriviamo a sfiorare i 38 nodi di velocità massima, solo uno in meno rispetto ai dati del cantiere con mare più calmo (e circa cinque in meno dell SunDeck con due Suzuki da 250 cv). Chiara dimostrazione che la carena “tiene” molto bene anche alle alte velocità e non si fa impressionare dalle onde che affronta senza violenti impatti; anche con il mare al traverso si possono azzardare manovre un po’ repentine senza conseguenze particolari, pure quando un collega dell’Est europeo si lascia andare a qualche esuberanza di troppo. Una considerazione che vale anche come promozione piena per la carena AirStep.

La planata minima è tenuta a 2600 giri a circa 10 nodi consumando una ventina di litri totali all’ora, non c’è di che lamentarsi perché anche alla velocità di crociera di circa 25 nodi non si superano i 50 l/h complessivi. La risposta dei due Suzuki DF200AP è ottima, tanto da far ritenere questa la potenza ottimale per il Beneteau Flyer 8.8. Per la cronaca il cantiere ha effettuato test anche con un monomotore Suzuki DF300 e un bimotore Suzuki DF150 fermando gli strumenti a 35 nodi e circa 100 litri di consumi, quindi prestazioni abbastanza allineate.

Leggete anche i test di BoatMag del Beneteau Flyer 7.7 SunDeck e del Beneteau Flyer 5.5 SunDeck

Beneteau-Flyer-8.8

I numeri del Beneteau Flyer 8.8

  • Lunghezza ft ………………… m 9,00
  • Lunghezza scafo …………… m 7,98
  • Larghezza …………………… m 2,97
  • Dislocamento ………………… kg 3.330
  • Pescaggio ……………………… m 0,90
  • Motorizzazione max ………… 500 cv
  • Serbatoio carburante………… l 400
  • Serbatoio acqua ……………… l 100
  • Portata persone ……………… 8-11
  • Certificazione CE …………… B/C

Prestazioni

  • 1000 giri ………… 4,6 nodi ………… 2,7 l/h ………… 63 db
  • 1500 giri ………… 6,0 nodi ………… 4,7 l/h ………… 67 db
  • 2000 giri ………… 7,6 nodi ………… 7,8 l/h ………… 73 db
  • 2500 giri ………… 8,6 nodi ………… 11 l/h ………… 76 db
  • 3000 giri ………… 11 nodi ………… 15 l/h ………… 79 db
  • 3500 giri ………… 15 nodi ………… 19 l/h ………… 83 db
  • 4000 giri ………… 23, nodi ………… 24 l/h ………… 83 db
  • 4500 giri ………… 27 nodi ………… 34 l/h ………… 84 db
  • 5000 giri ………… 30 nodi ………… 41 l/h ………… 87 db
  • 5500 giri ………… 33 nodi ………… 60 l/h ………… 87 db
  • 6000 giri ………… 38 nodi ………… 65 l/h ………… 88 db

Condizioni del test

Mare mosso, temperatura 18°C, carena pulita, carburante 200 l, acqua vuoto, 4 persone.

Prezzi (Iva esclusa)

  • Beneteau Flyer 8.8 SpaceDeck senza motore ……… 40.100 euro
  • Beneteau Flyer 8.8 SunDeck senza motore ………… 43.920 euro

Manchette-Newsletter-BoatMag

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.